cover of

TRA LE RIGHE. I libri della Bologna che verrà

Emilia Romagna Teatro Fondazione e Patto per la Lettura Bologna in collaborazione con alcune librerie e biblioteche della città 

Mappare le città esistenti, conoscerle attraverso il racconto dei grandi autori e autrici della letteratura, ripensarle assieme a ragazzi e ragazze della città di Bologna per arrivare a immaginarne una nuova e simbolicamente fondarla. Questo è il percorso di Dire+Fare=Fondare, l’azione di teatro partecipato con cui Emilia Romagna Teatro Fondazione ha ripensato le sue attività nell’ambito del progetto Così sarà! La città che vogliamo.

Dire+Fare=Fondare è arrivato alla sua terza e ultima tappa, dedicata alla fondazione della città ideale immaginata da ragazze e ragazzi di Bologna. Il significato che vogliamo attribuire all’idea di “fondazione di una città” non è tanto quello di (ri)costruire un nucleo urbano, quanto quello di concepire un nuovo modello di socialità, vincolato a una nuova visione (e un nuovo utilizzo) dello spazio pubblico. Riflessione necessaria, crediamo, in una epoca in cui abbiamo collettivamente vissuto l’esperienza di un forte ricollocamento del cittadino all’interno di una dimensione privata limitata e limitante.

La fondazione della città, realizzata dai giovani tra gli 11 e i 25 anni assieme alle attrici e agli attori della compagnia permanente di ERT, prevede attività teatrali, ludiche e di approfondimento culturale dedicate ad indagare le cinque linee di pensiero che accompagnano la nostra riflessione sulla città: sostenibilità, memoria, ricchezza, giustizia, integrazione.

A concludere il percorso sarà il gioco spettacolo La città è nostra, in cui le giovani e i giovani protagonisti di questi mesi daranno forma all’idea di città che vogliamo costruire assieme. Lo spettacolo è in programma Venerdì 4 giugno alle ore 20.00 in piazza San Francesco e sulla pagina Facebook Dire+Fare=Fondare. 

In attesa dello spettacolo, alcune librerie e alcune biblioteche della città che fanno parte di Specialmente in biblioteca hanno adottato una delle 5 parole /linee di pensiero e suggerito un libro da leggere. Di seguito il calendario dei video incontri che veranno pubblicati online sulla pagina Facebook Dire+Fare=Fondare. 

  • Lunedì 17 maggio, ore 18.00
    SOSTENIBILITÀ
    Libreria Trame, Nicoletta Maldini in dialogo con Paolo Minnielli
    Libro consigliato: La felicità in bicicletta di Stefano Pivano, Il Mulino 2021
    Letture Drama Gamers da L’estate della collina di J.A. Baker, (Gea Schirò, 2008), a cura di Simone Francia.
     
  • Sabato 22 maggio, ore 18.00
    INTEGRAZIONE
    Confraternita dell’Uva, Giorgio Santangelo in dialogo con Jacopo Trebbi
    Libro consigliato: L'unica persona nera nella stanza di Nadeesha Uyangoda, 66thand2nd, 2021
    Letture Drama Gamers da Americanah di Chimamanda Ngozi Adichie (Einaudi 2014) a cura di Michele Dell’Utri.
     
  • Lunedì 24 maggio, ore 18.00
    MEMORIA
    Biblioteca Renzo Renzi – Cineteca di Bologna, Anna Fiaccarini
    Libro consigliato: L'avventurosa storia del cinema italiano, a cura di Francesca Faldini e Goffredo Fofi, Feltrinelli, 1981
    Letture Drama Gamers da L'avventurosa storia del cinema italiano, a cura di Simone Francia.
     
  • Sabato 29 maggio, ore 18.00
    RICCHEZZA
    Centro Documentazione Flavia Madaschi, Cassero LGBTI Center, Sara De Giovanni in dialogo con Simone Francia
    Libro consigliato: La vera ricchezza delle nazioni: creare un’economia di cura di Riane Eisler, Forum, 2015
    Letture Drama Gamers da Walden o vita nei boschi di Henry David Thoreau (Einaudi) a cura di Michele Dell’Utri.
     
  • Lunedì 31 maggio, ore 18.00
    GIUSTIZIA
    Biblioteca del Centro Documentazione Handicap, Valeria Alpi in dialogo con Elena Natucci
    Libro consigliato: Bianco è il colore del danno di Francesca Mannocchi (Einaudi 2021).
    Letture Drama Gamers da Il processo di Franz Kafka, a cura di Michele Dell’Utri.

Dire+Fare=Fondare è parte di Così sarà! La città che vogliamo, promosso dal Comune di Bologna, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, finanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020.
Tutte le info su Così sarà la città che vogliamo!

Contenuto inserito il 14 mag 2021 — ultimo aggiornamento il 3 giu 2021