logo Patto per la lettura
copertina di Dialogo su Cronorifugio di Georgi Gospodinov
29 novembre 2022, 17:00 @Dipartimento di Psicologia "Renzo Canestrari" - AULA 6, Viale Berti Pichat 5 Bologna

Dialogo su Cronorifugio di Georgi Gospodinov

Riflessioni sul libro Cronorifugio | Attualità della memoria

Riflessioni sul libro Cronorifugio di Georgi Gospodinov, Voland, 2021. Dialogano virtualmente con l’autore, in collegamento da remoto, Rabih Chattat, Docente di psicologia dell’invecchiamento e Luca Alessandrini, storico. Modera Lara Facchini, Biblioteca “Silvana Contento”.
Il filo conduttore è il tema della cura dei pazienti malati di Alzheimer tramite cronorifugi: cliniche organizzate in ambienti o interi piani ispirati a specifici decenni o anni del passato di cui i pazienti mantengono la memoria e nei quali questi malati possano sentirsi a proprio agio. Dalla realizzazione di case di cura destinate al numero crescente di persone colpite dal morbo di Alzheimer (male universale) si arriva a ipotizzare un referendum tramite il quale ogni paese sarà chiamato a scegliere quale epoca del passato votare a immagine del proprio presente politico e a fondamento del proprio futuro. L’epilogo vede la ricostruzione della fatidica data del 1 settembre 1939, giorno dell’aggressione nazista della Polonia, con cui il protagonista si prefigge lo scopo di bandire per sempre la guerra dall’Europa.

A cura di: Biblioteca “Silvana Contento” del Dipartimento di Psicologia e Biblioteca della salute mentale e delle scienze umane “Minguzzi – Gentili” 
Fa parte di Attualità della memoria - 6a edizione del festival della rete delle biblioteche specializzate di Bologna.