cover of
26 maggio 2022, 17:30
Luoghi vari, Bologna

BookLab | Educare alle differenze

Laboratori per bambine e bambini, incontri e workshop per adulti

Il progetto BookLab - Educare alle differenza, promosso da Mondodonna-onlus si arricchisce diventando anche formazione specifica rivolta alla comunità educante: insegnanti, educatrici e educatori, bibliotecari*, animatrici e animatori sociali.  Il percorso è teorico e pratico ed è declinato in tre aree: scrittura, illustrazione, lettura ad alta voce. 
Sono previti inoltre laboratori per bambin* e ragazz*.
Tutte le informazioni su modalità di accesso e prenotazione sono riportate sui singoli eventi. 

Programma completo

Incontri per bambine e bambine dai 6 anni
Biblioteca Casa di Khaoula, via di Corticella 104

  • 6 maggio h. 17 
    Dritti ai diritti!
    Cosa sono i diritti? Chi ne ha diritto? Si possono avere ancora più diritti? Ci sono persone a cui mancano i diritti? Come comunicare l’importanza dei diritti, attraverso le parole e le immagini: dalla lettura, alla costruzione di un libro d’artista che rappresenti questo tema fondamentale attraverso il fare creativo.
    A cura di Elena Baboni, biblioNOI.

  • 13 maggio h. 17 
    Libri come case
    I libri sono luoghi speciali, sanno rappresentare realtà nuove e inattese, ospitare punti di vista diversi, raccontare realtà anche difficili, fare vivere e accogliere, sanno costruire.
    Da storie che parlano di luoghi in cui bisogna perseguire il diritto alla pace, alla costruzione di un libro d’artista che diventerà casa e ambiente di accoglienza.
    A cura di Elena Baboni, biblioNOI.

  • 20 maggio h 17 
    Mille volte; mille volti

    Dalla storia tutta da scoprire di chi ha creato tante storie, parlando della varietà del nostro mondo, attraverso una sua personale vicenda di segregazione e lotta ai diritti, alla costruzione di un libro d’artista che diventi un  piccolo omaggio alla pluralità del nostro mondo.
    A cura di Elena Baboni , biblioNOI.

Incontri per bambine e bambine 

Biblioteca biblioNOI, via del Porto 15 

  • 4 maggio h. 17 
    Il diritto di essere me
    Libri, storie, parole, per stare insieme, accogliere, allargare orizzonti, abbattere muri e pregiudizi. Racconti che aprono spazi per coltivare sogni e costruire il proprio mondo; un mondo dove ho il diritto di vivere in pace, giocare, imparare, amare chi voglio: Il diritto di essere me.
    A cura di Elena Musti.
    Età: 9+

  • 18 maggio h. 17
    La storia mia più bella... sei tu! 
    STORIE per chi non fa mai STORIE e si diverte sempre con tutti. Un cacciatore di storie, si intrufola nel mondo di fantasia per raccontare cosa accade a chi parla sempre male degli altri.
    A cura di Stefano Antonini.
    Età: 6+

  • 8 giugno h. 17
    Uniche e speciali
    Coraggio, determinazione, desiderio di affermarsi e di lottare per abbattere muri e pregiudizi…eccoli i tratti distintivi di alcune donne che, con piccoli e grandi gesti, hanno contribuito ad aprire strade nuove e rivoluzionarie.
    A cura di Elena Musti.
    Età: 9+


Formazioni aperte alla società educante nelle biblioteche bolognesi

  • 3 maggio h. 17.30 Biblioteca O. Pezzoli, via Battindarno 123
    Quando le parole vestono le emozioni
    L’esperienza di come il corpo possa aiutare a rendere vive le emozioni descritte nei libri. A volte l’attenzione dei più piccoli ha bisogno dello sguardo, di un gesto, di un salto per trasformarsi in storia narrata. Un’occasione per trasformare il nostro corpo in rifugio delle storie. A cura di Stefano Antonini, attore e promotore della lettura.
    Incontro rivolto alle figure educanti della fascia 0-6 anni.

  • 13 maggio h. 17.30 Biblioteca J. L. Borges , Via dello Scalo 21/2
    Mi racconti la storia che non c'è?
    A cura di Stefano Antonini, attore e promotore della lettura, sarà un focus sul mondo delle storie che aiutano a crescere, quelle che facilitano la comprensione delle emozioni e dei sentimenti, di chi ha in particolare fra i 6 ai 10 anni. Ma se la storia giusta non c’è? Impariamo insieme che non tutto è già stato scritto e che, nel mondo della fantasia, c’è ancora uno spazio solo per noi.

  • 26 maggio h. 17.30 Biblioteca Casa di Khaoula, via di Corticella 104
    Raccontare i diritti a bambini e bambine, ragazze e ragazzi attraverso i libri
    Cosa sono i diritti umani? Perché sono stati decisi? Quali sono i diritti di bambine e bambini? Come vengono tutelati? Sono gli stessi in tutto il mondo? Perché è importante parlarne a tutte le età?

    Incontro di formazione aperto alla comunità educante (genitori, nonn*, insegnanti, educatori ed educatrici).

    Booklab educare alle differenze: formazione per adulti
    Bologna Attiva – spazio Officina presso DumBo, via Casarini 19, Bologna

  • 30 maggio h. 14:30-18:30 
    Le voci dei libri
    A cura di Elena Musti, attrice, lettrice e formatrice alla lettura
    Come nasce una lettura? Dalla scelta dei testi di qualità al percorso emotivo (basato sul piacere, sul mettersi in gioco) alle tecniche e strategie per leggere e catturare l’attenzione di chi ascolta.
    Workshop di lettura ad alta voce di storie per bambini e ragazzi. Insieme capiremo come valorizzare la voce e cogliere gli elementi musicali della lingua e il ritmo della lettura, addentrandoci nel terreno dell’intonazione e dell’interpretazione per soffermarci sui momenti cruciali, le parole chiave, i colpi di scena, la suspense e ricreare le diverse atmosfere delle storie.
    È rivolto a insegnanti, bibliotecar*, educatori ed educatrici) che si relazionano con bambin*i e ragazz* di tutte le etàhe si relazionano con bambine e bambini in età di scuola dell’infanzia e scuola primaria
  • 16 maggio h. 14:30-18:30 

    Scrivere con i bambini

    A cura di Janna Carioli, scrittrice, autrice di cartoni animati e sceneggiatrice di programmi televisivi per ragazzi
    Per un bambino il racconto è la rappresentazione del mondo. La fantasia costruisce se stessa attraverso l’immaginazione, parla attraverso le parole, i gesti e poi ri-visita, ri-sistema, re-inventa ri-scrive.
    I bambini, ma anche gli adulti, scrivono per il piacere di farlo e non per essere valutati.
    Come fare per rispettare questo patto di creatività e scoperta?
    Workshop di scrittura con proposta operative, con impianto modulare, che consente un’utilizzazione sequenziale o anche autonoma, secondo tempi e modalità adatti al gruppo di bambini di riferimento. Si parte dal racconto per arrivare alle diverse tipologie di scrittura.
    È rivolto a insegnanti/operatori/educatori/bibliotecari che si relazionano con bambine e bambini in età di scuola primaria.
  • 23 maggio 2022 h. 14:30-18:30 
    Cappuccetto (anche solo) un etto

    A cura di Vittoria Facchini, illustratrice e autrice di albi illustrati
    Una promenade visiva (distratta e non) di una illustratrice all’interno di alcuni albi iconici di illustratori-autori scelti, e sentiti e vissuti, come fondamentali: L’onda di Suzy Lee, il Cappuccetto bianco (ma anche Giallo e Verde) di Bruno Munari e Pezzettino di Leo Lionni saranno portati allo sguardo, alle orecchie e al pensiero, come mirabili esempi di come un segno e una idea trattata coi “grammi” di una sapiente leggerezza (sia tecnica che di pensiero) possono sviluppare, in chi ne coglie e accoglie l’enorme potenziale di ricchezza e l’immenso talento di sapienza inventiva, “chili” (ma anche “tonnellate”) di bellezza e di intuizioni visive.
    A questa “promenade” fará seguito poi un momento di sosta, collettivo, coi propri colori, e segni e idee. Un momento che si vorrebbe piacevole perché assolutamente avulso dall’idea, “pesantissima”, del disegno come performance di una qualche bravura, ma proposto con l’idea di un di-segno e colore capaci di regalarci e lasciarci, per qualche ora, il senso della leggerezza di aver provato a costruire qualche “grammo” di un nostro piccolo personaggio illustrato. Nel nostro caso, qualche “grammo”, magari chissà anche un “etto”, di una… Cappuccetto.
    È rivolto a insegnanti, bibliotecar*, educatori ed educatrici) che si relazionano con bambin*i e ragazz* di tutte le età.

BookLab è un progetto realizzato da  Associazione MondoDonna Onlus  con il contributo della  Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna  in collaborazione con #Porto15 e molte altre realtà, con l’obiettivo di favorire nelle giovani generazioni un’educazione rispettosa della diversità in tutte le sue accezioni e sviluppare la capacità di riflessione su temi quali la discriminazione, gli stereotipi e l’intolleranza.

Tutte le date
  • 3 maggio 2022, 17:00
  • 4 maggio 2022, 17:00
  • 6 maggio 2022, 17:00
  • 13 maggio 2022, 17:00
  • 13 maggio 2022, 17:30
  • 16 maggio 2022, 14:30
  • 18 maggio 2022, 12:00
  • 20 maggio 2022, 17:00
  • 23 maggio 2022, 14:00
  • 26 maggio 2022, 17:30
  • 30 maggio 2022, 14:30
  • 8 giugno 2022, 12:00
Promosso da
  • Associazione Mondodonna Onlus
Info
  • evento gratuito
evento inserito il 4 mag 2022 — ultimo aggiornamento il 6 mag 2022