È una tregua da me stessa.

Cristina, musicista 46 anni, sta leggendo
Il Racconto dell'ancella di Margaret Atwood, Ponte alle Grazie 2019.

Entrare in altre vite, ripercorrere la mia vedendola da altri punti di vista, ampliare la visione di come cose, persone, luoghi, possono essere percepiti, entrare in contatto con universi diversi e non immaginabili in altro modo e sentire il fluire del tempo in maniera diversa, una meravigliosa compagnia.

Alins 63 anni, sta leggendo
Elena Nessuno di Rea Galanaki, Crocetti 2003

Viaggiare a occhi aperti, arricchirsi di parole, concetti, significati e significanti comodamente seduti sul divano di casa.

Gioia 39 anni, sta leggendo
Molto forte, incredibilmente vicino di Jonathan Safran Foer, Guanda

Per me leggere è come salire una montagna da scalare ogni giorno; e' come guardare un paesaggio.

Nora 7 anni, sta leggendo
Io sono Blop di Hervé Tullet, Electakids

Mi piace frequentare Reptil, Arturo, Hank. Personaggi del genere sono capaci di estirparti dal tuo mondo, quando di solito non ti aprirebbero facilmente la porta di casa. Puoi anche correre il pericolo di innamorartene ogni volta che vuoi. Senza metterli in fuga. Basta aprire il libro.

Alessandra 38 anni, sta leggendo
C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo: musica dei Sex Pistols e dei Nirvana di Efraim Medina Reyes

Leggo perché ho ancora domande per cui cerco risposte.

Susanna 53 anni, sta leggendo
Elogio dell'amore imperfetto di Lidia Maggi, Cittadella editrice 2019

Brisa zagnare! Al pö lèżer partòt à Bulagna!

Zdora80 40 anni, sta leggendo
Essere nudi e basta è troppo dura di Elvira Antinozzi, Sempremai 2019

Leggere è vivere innumerevoli vite.

annosaquestione 34 anni, sta leggendo
Il problema dei tre corpi di Liu Cixin, Mondadori

Ritrovare il respiro di una città, sogno, poesia, emancipazione, conoscenza, trovare e ritrovarsi, suspense, mistero, armonia, meraviglia.

Lisa 41 anni, sta leggendo
Delitti senza castigo di Loriano Macchiavelli, Einaudi 2019

Leggere per me è terapeutico, diminuisce lo stress e migliora la memoria.

Roxi 66 anni, sta leggendo
Patria di Fernando Aramburu, Guanda 2017

Leggere è sentirsi liberi durante la quarantena.

Elena Giacomelli, dromomaniaca 27 anni, sta leggendo
Le radici del cielo di Romain Gary

Evadere Crescere Viaggiare Scoprire Emozionarmi Vivere

Laura 46 anni, sta leggendo
Fedeltà di Marco Missiroli, Einaudi 2019.

Leggere è ritrovare l'esperienza di noi stessi in ogni storia, metterci in contatto con l'infante che corre verso il mondo, alla ricerca di una riflessione luminosa che ci parli degli altri e ci riveli di noi. Non è solo leggere lo stesso libro che ci accomuna; possiamo scoprire di essere legati al genere umano da fili di parole che c~

Alejandra 29 anni, sta leggendo
Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estés

Leggere traduce in parole il silenzio della mia anima.

Rossella Franzese, insegnante 51 anni, sta leggendo
La sindrome degli antenati di Anne Ancelin Schutzenburger, De Renzo Editore 2004.

Evasione. Relax. Esplorazione. Apprendimento. Viaggiare. Il tutto senza muovermi dal divano. Condivisione. Discussioni. Sere a parlare di libri e fumetti e ricette.

RCC 39 anni, sta leggendo
La trilogia dello Sprawl di William Gibson

Salvezza.

acido-x-n 51 anni, sta leggendo
Da Minosse a Omero. Genesi della prima civiltà europea di Louis Godart, Einaudi, 2020

Aprire uno squarcio mentale ed emotivo su mondi che non conosco: sia che mi affascinino o che mi spaventino, che vorrei fare miei o che non potrò mai esplorare.

Andrea passenger 38 anni, sta leggendo
Jazz and totalitarianism acura di Bruce Johnson

L'attimo che sta prima dello scrivere.

luca gamberini 33 anni, sta leggendo
Inventario di un cuore in allarme di Lorenzo Marone, Einaudi 2020

Indispensabile, arricchisce la vita, apre orizzonti, abbatte i muri.

Sonia 53 anni, sta leggendo
Vita e morte di Sophie Stark di Anna North, Astoria 2020

Un modo di guardare, cioè di essere nel mondo.

Ema 21 anni, sta leggendo
Che ci faccio qui? di Bruce Chatwin, Adelphi

Leggere è un abbraccio chiuso dal libro.

Marcella 46 anni, sta leggendo
L'orso che non c'era di Oren Lavie, E/O

Un modo per viaggiare, per diventare grande senza compiere gli anni.

Valeria Valenza 42 anni, sta leggendo
Racconti da Shakespeare di Charles e Mary Lamb, Rizzoli, 2016

Essere altro, essendo altrove.

Sara 37 anni, sta leggendo
La vita bugiarda degli adulti di Elena Ferrante, E/O, 2019

Leggere è viaggiare liberamente per il mondo durante una quarantena globale.

Elena Giacomelli 27 anni, sta leggendo
La neve dell'ammiraglio di Alvaro Mutis, Einaudi, 2016

Leggere è l'àncora di salvezza dalla deriva.

Paz 36 anni, sta leggendo
Hitler di Giuseppe Genna

Aprire delle finestre, scavalcarle e passeggiarci dentro.

noemi 51 anni, sta leggendo
La follia di Dunbar di Edward St Aubin, Neri Pozza

Evadere dal mondo reale, per poi capirlo meglio.

Erica 33 anni, sta leggendo
Avventure della ragazza cattiva di Mario Vargas Llosa, Einaudi

Leggere è trovare ispirazione per la vita di ogni giorno, e magari per quello che scriverò.

Luca Gamberini poeta 33 anni, sta leggendo
Ciò che l’inferno non è di Alessandro D’Avenia, Mondadori 2014 cartaceo

Leggere è scoprire nuovi mondi e nuovi modi, farsi incuriosire dai luoghi e dalle persone, abbandonarsi nel libro e lasciare che diventi parte di te e tu parte di lui. Leggere è un modo per crescere, per conoscere ma anche per rilassarsi e godersi un momento tutto per se, crea forte dipendenza.

Cami 42 anni, sta leggendo
Il seggio vacante di J. K. Rowling, Salani

Leggere è vita, quotidianità, aria che respiro. Un modo di ampliare i miei orizzonti, per connettermi con altri luoghi e altre persone. Leggere è conoscenza, presa di posizione e cultura. Per me è importante per rimanere aggiornata su ciò che mi accade intorno e per prendere fiato e rilassarmi dopo una brutta giornata.

Francesca Gozzoli 21 anni, sta leggendo
Molto mossi gli altri mari: romanzo di Francesco Longo Bollati Boringhieri 2019.

Cercare la verità. Scoprire che la perfezione non esiste. Vivere nel presente senza pretendere di trascinare il passato direttamente nel futuro. Condividere il vizio come in un gruppo di alcolisti anonimi. Superare la vergogna.

Geena Sul Tana 42 anni, sta leggendo
Bad Feminist di Roxane Gay

Uscire dal mio mondo per entrare in quello di altr*, ampliare gli orizzonti mentali che una società sempre più superficiale tende a restringere. Prendersi il tempo per ragionare, immaginare e costruire. I libri raccontano molte storie, danno spazio a molte voci, ma ne lasciano sempre anche per la nostra.

La baffa 49 anni, sta leggendo
Wisecracker (life and times of William Haines) di Billy J. Mann

Leggere è conoscere come altri hanno fatto esperienze della vita e le rimandano, ognuno con modalità diverse, scrivendo. Leggendo mi arricchisco dei punti di vista degli altri.

Cristina insegnante e mamma 47 anni, sta leggendo
La bussola delle emozioni: dalla rabbia alla felicità, le emozioni raccontate ai ragazzi di Alberto Pellai e Barbara Tamborini, Mondadori 2019.

Ritrovarmi in un altro luogo senza rendermene conto.

Alice 36 anni, sta leggendo
L'analfabeta che sapeva contare di Jonas Jonasson, Bompiani

Un’esperienza ossimorica. Evasione e immersione nella realtà. Lente di ingrandimento su ciò che vivo e che provo. Strumento di astrazione. Crescita. Scoperta: di me e del mondo che mi circonda. Orizzonti che si espandono.

cuorespezzatoditizio 19 anni, sta leggendo
Il Cardellino di Donna Tartt

Visitare possibilità. Incontrare mondi.

Sely 41 anni, sta leggendo
Il cardellino di Donna Tartt, Rizzoli

Vivere una vita parallela, liberare la mente e volare.

Cristiana 49 anni, sta leggendo
Il treno dei bambini di Viola Ardone, Einaudi

Sottrarre un po' del mio tempo alla frenesia quotidiana. Rallentare. Conoscere persone, idee, luoghi nuovi. Trovare un po' di me ovunque. Resistere.

Giulia 33 anni, sta leggendo
Il secondo sesso di Simone De Beauvoir, Il Saggiatore

Leggere è felicità, viaggio, intrattenimento, rabbia, immaginazione, introspezione, tristezza, divertimento, invidia, amore, empatia.

MWD 29 anni, sta leggendo
Congratulazioni, hai appena incontrato la I.C.F. (West Ham United) di Cass Pennant 

Nutrimento, scoperta, riflessione, desiderio, passione, ricerca, viaggio.

Anita Andersen 37 anni, sta leggendo
Autobiografia di una rivoluzionaria di Angela Davis

Leggere è fermare il tempo, assaporarlo e riviverlo ogni volta che vogliamo ancora e ancora. Leggere è la cosa più vicina all'immortalità che ci sia.

SilviaBri 22 anni, sta leggendo
Capire, fare e reinventare il fumetto di testi e disegni di Scott McCloud, BAO Publishing, 2018

Ascoltare, vedere, immaginare, immedesimarsi. Viaggiare nel tempo e nello spazio, volare. Conoscere e conoscersi. Sentire. Crescere.

Giulia Renda 26 anni, sta leggendo
Sapiens. Da animali a dèi di Y. N. Harari, Bompiani 2019

Vivere tante vite, in tanti luoghi, in tanti tempi.

Sara 37 anni, sta leggendo
I testamenti di Margaret Atwood, Ponte alle Grazie

Leggere, come le cime delle montagne che sbucano oltre le nuvole.

vincenzion 37 anni, sta leggendo
Casino totale di Jean-Claude Izzo

Entrare in un altro mondo, nel mondo di qualcun altro, nel mondo con qualcun altro. Sfiorare vite, esperienze e sentimenti diversissimi o incredibilmente simili ed essere fianco a fianco, sorridere, arrabbiarsi, piangere, porsi interrogativi. Il libro è l'essenza, è ciò che è contenuto dietro la copertina e ogni volta, tra le rig~

Carlotta - La Totta - Chiodi 38 anni, sta leggendo
La Straniera di Claudia Durastanti, La nave di Teseo, 2019

Ho sempre pensato che il paradiso fosse un posto dove avrò tutto il tempo per leggere. È una cosa che mi isola dai rumori, dai malumori. Leggo e mi trovo nella mia bolla di felicità. Ovunque sia, quando ho con me un libro, mi sento a casa. Ecco: leggere è sentirmi a casa ovunque.

mariam 33 anni, sta leggendo
Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estés, Frassinelli

Leggere ti dà gli strumeti per riuscire a leggere te stesso.

Paolo 39 anni, sta leggendo
Non esistono piccole storie di Johannes Bückler, People 2020

Aprire la mente.

Poppy Montgomery 28 anni, sta leggendo
Sorelle Materassi di Aldo Palazzeschi

Rivivere le mie vite precedenti, assaggiare le mie vite future.

Manuela 29 anni, sta leggendo
Hanno tutti ragione di Paolo Sorrentino, Feltrinelli

Amo molto leggere perché mi permette di imparare cose nuove, di confrontarmi con punti di vista differenti, di farmi riflettere, di divertirmi. Penso che sia fondamentale per sviluppare uno spirito critico, ma anche per evadere dalla quotidianità e per riposarsi.

Francesca 23 anni, sta leggendo
Donne difficili di Roxane Gay, Einaudi 2019

Leggere mi aiuta a sciogliere i nodi che ho dentro e qualche volta invece mi annoda dentro. Leggere dice chi sono, perché è una passione che dura da tutta la mia vita. Leggere mi fa crescere, perché porto con me tutti i libri che ho letto.

Alice 24 anni, sta leggendo
La vegetariana di Han Kang, Adelphi

Una necessità, un momento in cui scopro, mi emoziono, mi informo e mi sento più ricco. SEMPRE.

Massimiliano 34 anni, sta leggendo
Questa è l'America : storie per capire il presente degli Stati Uniti e il nostro futuro di Francesco Costa, Mondadori, 2020

...un atto "fisico", che circoscrive il tempo, ridisegna lo spazio e a volte (dato che mi piace leggere ad alta voce anche solo per me) riequilibra anche il respiro. ...una serie di finestre mentali infinite spalancate su un mare di possibilità.

Marianna Balducci (#chidisegna) 34 anni, sta leggendo
Inventario di alcune cose perdute di Judith Schalansky, edizioni Nottetempo

L'ossigeno.

GD 50 anni, sta leggendo
Milkman di Anna Burns, Keller, 2019

Un modo per trovare le parole per conoscermi e definirmi, raccontarmi a me stessa e alle altre. Leggere è aprire tante piccole finestrelle, da qualcuna non scorgere niente, poi allontanandosi vedere una lucina fioca. Tornerà utile, mentre sono al buio. Da qualcun'altra vedere un immenso cielo terso o una luna tonda e splendente. E res~

minciunaria 31 anni, sta leggendo
Camere separate di Pier Vittorio Tondelli, Bompiani

L’incanto che provo quando leggo, le voci dei protagonisti che dicono quello che avrei voluto dire io e l’emozione che mi trasmette il racconto.

Silvestra G. 70 anni, sta leggendo
Le febbri della memoria di Gioconda Belli, Feltrinelli, 2019

Un viaggio, attraverso il tempo, dentro i sentimenti, in luoghi reali o immaginati, che scalda il cuore e mi aiuta a comprendere, a sentirmi parte della storia degli esseri umani.

Anna Maria 56 anni, sta leggendo
Le tribolazioni dell'ultimo Sijilmassi di Fouad Laroui; Del Vecchio

Disobbedire, resistere e sognare in incognito.

inno 49 anni, sta leggendo
Il buco nel rumore di Patrick Ness, Rizzoli, 2008

Leggere è il mio tempo migliore.

Marta 27 anni, sta leggendo
Apocalittici e integrati di Umberto Eco, Bompiani

Una via verso mondi impossibili che però secondo me sono possibili eccome, perché qualcuno li ha immaginati.

Chiara R 40 anni, sta leggendo
Tutti i racconti, vol III di J.G. Ballard, Fanucci

Leggere è scoprire la propria voce attraverso le parole degli altri.

Jordi 39 anni, sta leggendo
Il problema dei tre corpi di Cixin Liu, Mondadori

Leggere è per me immersione totale nel luogo, nel tempo del racconto. Riemergerne è sempre faticoso: può essere un sollievo ma anche un dispiacere.

Megghi 41 anni, sta leggendo
L'amica geniale di Elena Ferrante, E/O

Evadere, viaggiare, fuggire, ma anche fermarsi, concentrarsi, riflettere.

fatto con amore 24 anni, sta leggendo
Ogni cosa al suo posto: primi amori e ultimi racconti di Oliver Sacks, Adelphi

Capire il mondo.

Alice 27 anni, sta leggendo
La comunicazione di genere. Prospettive teoriche e buone pratiche di Saveria Capecchi, Carrocci

Sospendere il tempo. Essere altro, altri, altrove.

MassaM 41 anni, sta leggendo
Favole da riformatorio di Ugo Cornia, Feltrinelli

Leggere è prendersi del tempo per sè. Godersi il lusso di stare con sè stessi e scoprire nelle parole lette che spesso, molto spesso, altri hanno i nostri sogni, le nostre esigenze, le nostre paure. Leggere è anche saper leggere le immagini, non solo le parole e scoprire quanto possano essere pregnanti e cariche di racconti. Semplicem~

Debhs 32 anni, sta leggendo
Quando tutto diventò blu di Alessandro Baronciani

Leggere è il momento in cui sono in tanti luoghi, conosco persone, imparo cose...

Patty Patrizia 58 anni, sta leggendo
Com'era verde la mia valle di Richard Llewellyn

Leggere è nutrimento!

Valentina Barone 40 anni, sta leggendo
Il silenzio delle ragazze di Pat Barker, Einaudi

NECESSARIO, come mi è necessario muovermi, guardare, ascoltare o adoperare tutti i sensi che ho. Di conseguenza è anche un piacere, come lo è il desiderio soddisfatto di quando si gode del guardare, sentire, assaggiare o anche immaginare. E dunque la conoscenza, originata dalla lettura, diventa un moltiplicatore delle fantasie, che si~

ibraill 82 anni, sta leggendo
Le persone non contano e Pastorale americana di Philip Roth, Einaudi

Vivere le vite degli altri, quelli coraggiosi.

Allegr@ 39 anni, sta leggendo
I testamenti di Margaret Atwood, Ponte alle Grazie

Vivere mille altre vite, più vivide ed intense.

ilviaS 35 anni, sta leggendo
Il sentiero di Emma di Sarah Cogni, Araba Fenice

Leggere è conoscere, conoscersi e riconoscersi.

A. Cole 36 anni, sta leggendo
Amore liquido: sulla fragilità dei legami affettivi di Zygmunt Bauman, Laterza

Costruire poco a poco il mio paesaggio interiore, ogni giorno un dettaglio in più, e all' 'improvviso ritornare il luoghi lasciati molto tempo prima, come in un sogno ricorrente, uguale e diverso. E poi navigare la musica della punteggiatura, ritrovare amici lontani, rubare tempo alla noia, alla burocrazia, al fascismo e a chi dice ch~

Carla Vitantonio, una volta Lucilla 41 anni, sta leggendo
tutto quello che posso, mangiucchiato spezzettato e rimpastato, tra Qiu Xiao long e Pedro Juan Gutiérrez.

Leggere è sintomatico.

Arianna 26 anni, sta leggendo
Teorie della comprensione profonda delle cose di Alfredo Palomba, Wojtek Edizioni

Leggere nutre curiosità, bisogno, voluttà, mancanza, vulnerabilità, resistenza e desiderio.

Francesca 32 anni, sta leggendo
La rabbia ti fa bella di Soraya Chemaly, HarperCollins, 2019

Leggere è vitale.

Sara, feticista della carta 39 anni, sta leggendo
Il suo corpo e altre feste: racconti di Carmen Maria Machado, Codice 2019

Leggere è un'esigenza, come il dovere respirare.

Topodibiblioteca 43 anni, sta leggendo
Benedizione di Kent Haruf, NN Editore 2015

Se leggo, sto meglio.

Giova 40 anni, sta leggendo
Disastri di Daniil Charms, Einaudi

È come fermare il tempo. Entrare in un'altra dimensione, aprire una porta in cima ad una scala e passeggiare in un altro mondo. Essere davanti al protagonista, accarezzarlo, essere il protagonista e lasciarlo andare. E poi ancora: un nuovo mondo, nuovi personaggi, nuovi paesaggi.

BeeEffe 28 anni, sta leggendo
Infelicità senza desideri di Peter Handke, Garzanti

Quando ero piccola era semplicemente un modo per stimolare la mia immaginazione. Col tempo è diventato un bisogno, bisogno di sapere, di conoscere, di vivere altre vite che non sono la mia. Vedere attraverso gli occhi di altri il mondo. Un mondo che non conosco abbastanza.

Dorotea 22 anni, sta leggendo
Infinite Jest di David Foster Wallace, Einaudi

Un modo per salvarsi.

Valeria 28 anni, sta leggendo
Casa di foglie di Mark Z. Danielewski

Pensare che fuori dalle catastrofi, dai grossi rischi che riguardano il cosmo e dalla possibilità che la terra collassi, esista un infinito serbatoio - grande come lunghi sono le serie di numeri - di bellezza e speranza.

Maria Elena 24 anni, sta leggendo
Si sta facendo sempre più tardi di Antonio Tabucchi

Mi piace leggere perché dentro un libro ci trovo le vite di scorta.

Vittorio 43 anni, sta leggendo
Stirpe di Marcello Fois, Einaudi

Regalarmi ogni volta il piacere dell’attesa che mi separa dalla fine. Ritagliarmi uno spazio in cui essere libera di andare al mio passo. Immedesimarmi in qualcun altro e conoscerne il punto di vista.

Jeraldine 32 anni, sta leggendo
Moll Flanders di Daniel Defoe

I libri che ho letto i dischi che ho ascoltato sono come mappe. Finché li avrò con me non mi perderò mai.

Laura 42 anni, sta leggendo
Devotion: perché scrivo di Patti Smith, Bompiani, 2018

Un atto di fede nell'umanità.

Elisabetta 27 anni, sta leggendo
L'arte senza l'arte

Entrare nel mondo della fantasia.

Lulu 21 anni, sta leggendo
Piccolo lord di Frances Hodgson Burnett

La lettura è il mezzo grazie al quale ho modo di soddisfare la mia curiosità per le cose del mondo, come  la saggistica, grazie alla quale possiamo capire materie difficili e imprescindibili, le biografie, i romanzi. C’è qualcosa di più bello al di fuori di noi: i capolavori che dobbiamo ancora leggere e quelli da ~

Y 43 anni, sta leggendo
Vivere con gli dei di Neil McGregor - Adelphi

Chissà come stanno le persone che non leggono! Come possono sognare, crescere e vivere?

Luisa 28 anni, sta leggendo
Se tutte le donne di Laila Wadia, Barbera 2012

Leggere per me è un mezzo per alimentare una passione, una curiosità vorace verso tutto ciò che non conosco. È un mezzo per conoscere meglio me stessa. È un'esigenza a cui non posso rinunciare, che mi da pace e mi regala momenti di riflessione. È un modo diverso per viaggiare e vivere epoche e popoli a me lontani. È un piacere sottile~

Vic 24 anni, sta leggendo
Storia d'inverno di Mark Helprin e Camminare di Henry David Thoreau

Leggere è superare i confini del tempo e dello spazio, è andare dove non sei mai stato e dove non potrai mai andare, è immedesimarsi e vivere vite diverse ogni volta che si inizia una nuova storia.

Chiara 42 anni, sta leggendo
Il nostro comune amico di Charles Dickens

Lèggere è sentirsi leggère.

Denise T. 42 anni, sta leggendo
Il messaggio nella bottiglia di Jussi Adler-Olsen, Marsilio

Immersa in una storia, io vivo tante vite diverse.

Laura ramieri 58 anni, sta leggendo
La follia Mazzarino di Michel Bussi, E/O, 2019

Una vocazione. Ho costruito la mia vita, su questa certezza. Ho dedicato la mia vita, a questa missione. Perché leggere è speranza, rifugio, fuga, familiarità. Leggere è un atto d'amore che può essere declinato in mille modi. Le giornate nere si attenuano nella consapevolezza che ci sono ancora libri che non ho letto, e che leggerò, e~

MarMar 26 anni, sta leggendo
Shakespeare & Company di Sylvia Beach, Neri Pozza, 2018

Ossigeno indispensabile.

Clo 61 anni, sta leggendo
Bella vita e guerre altrui di mr. Pyle, gentiluomo di Alessandro Barbero

Leggere è presenza di assenze.

Ross 38 anni, sta leggendo
Sul Risorgimento italiano di Karl Marx e Friedrich Engels

Leggere è la porta per un altro sguardo sul mondo, mille vite diverse, milioni di parole e pensieri altrui che a volte restano intrecciati alla mia esistenza, un modo per uscire da me stessa, ritrovarmi, scontrarmi con un'immagine che non credevo di avere. È un tempo prezioso che mi rende più piena, più ricca.

Katie 31 anni, sta leggendo
Patria di Fernando Aramburu, Guanda

Capire, capirsi, capirmi.

Tiziano 28 anni, sta leggendo
Nel paese delle ultime cose di Paul Auster, Einaudi

Concedersi piccole occasioni per ritrovare speranza, per imparare, per cambiare e soprattutto per godere. Perché la lettura è innanzitutto bellezza.

Marina Andrea 27 anni, sta leggendo
Terra di Stefano Benni, Feltrinelli

Avvicinarsi ad uno spazio dentro se stessi, riempirlo con storie e parole.

Marta 32 anni, sta leggendo
Una vita come tante di Hanya Yanagihara, Sellerio

Leggere é avere un amico in ogni momento disposto a incontrarti e raccontarsi.

Sara Cavallo 24 anni, sta leggendo
Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi

Fare scorta di parole giuste. Lo diventano anche quelle sbagliate, trasformate dal pensiero critico.

Cristian Pandolfino 43 anni, sta leggendo
Pier Vittorio Tondelli

La cosa che faccio quando posso scegliere tra leggere e fare altro.

Guido 45 anni, sta leggendo
Grand Canyon di Martha McPhee, Einaudi 1998

Crescere, imparare, conoscere, ampliare la gamma delle parole, creare relazione perché si possono creare argomenti di cui parlare sempre nuovi,

Paola 33 anni, sta leggendo
Sei proprio il mio typo: la vita segreta delle font di Simon Garfield 

Una dipendenza.

Michela 39 anni, sta leggendo
Malacqua di Nicola Pugliese

Il mio rifugio prezioso.

Cristina 28 anni, sta leggendo
Ruggiti di Daniela Carucci

Legame indissolubile con le persone, uno sguardo sul passato attraverso parole incatenate alla carta.

amanda 22 anni, sta leggendo
L'immortalità di Milan Kundera, Einaudi

Sentire e ascoltare il mondo.

Punto G. 28 anni, sta leggendo
Femmine di Andrea Long Chu, NERO 2020

Leggere è infinito presente.

Giulia 40 anni, sta leggendo
Com'è piccolo il mondo di Martin Suter, Feltrinelli, 1999

L'unico momento in cui riesco a chiudermi in uno spazio mentale tutto mio e posso rilassarmi.

Anna 34 anni, sta leggendo
La rondine, il gatto, la rosa, la morte di Håkan Nesser, Guanda 2013

Imparare da altre storie, esperienze, mondi possibili, per vivere con maggior consapevolezza.

Giulia 46 anni, sta leggendo
La voce del corpo di Alexander Lowen,  Astrolabio 2009

Leggere è vivere altre vite. Può essere una via d'uscita o semplice curiosità, ma in ogni caso ti trasporta altrove. E la tua mente è impegnata ad immaginare scenari, persone, facce, sentimenti. E' un mondo di comprensione e di riflessione, è un viaggio introspettivo.

Agbes 23 anni, sta leggendo
Lettere a Theo di Vincent Van Gogh, Guanda 2016

Conoscere, conoscersi, imparare, rilassarsi, viaggiare con la mente, crescere.

bruno 63 anni, sta leggendo
Moby Dick di Herman Melville

La scoperta di mondi visti da altri, anche dentro di me. Questa è per me una consolazione perché leggere ci fa intuire che non siamo completamente soli.

Daino 27 anni, sta leggendo
Miti Cinesi

Respirare oltre i confini della mente.

LaSottoSopra 39 anni, sta leggendo
Le macchine di Munari, Corraini

Si legge per vedere l'invisibile. Si legge per fare miracoli, non per ripetere il mondo che già c'è, che già siamo.

Elena Giacomelli, bulimica esperienziale 27 anni, sta leggendo
Le radici del cielo di Romain Gary

Semplice possibilità. Di vivere mille vite, di passare tempo con sè stessi e crescere, ma anche condividere il quotidiano con compagni eterni.

Lime 23 anni, sta leggendo
Il giorno prima della felicità di Erri De Luca

Vivere nella pelle di un estraneo.

savsa 31 anni, sta leggendo
L'uomo e i suoi simboli di Carl G. Jung

La lettura ora per me è una maestra che mi accompagna nella mia crescita personale. Leggere mi dà la possibilità di riflettere, farmi domande, mettermi in discussione e vedere il mondo e gli altri da diversi punti di vista.

Valen 35 anni, sta leggendo
Il Profeta di Gibran Kahlil Gibran

Leggere è stupendo.

Kyra l'elfo 54 anni, sta leggendo
Le maree di Kitrhup di David Brin, Nord 1985

Leggere, per essere leggera e leggiadra, nel cuore e nella mente.

manovella 36 anni, sta leggendo
Il silenzio è cosa viva di Chandra Livia Candiani, Einaudi, 2018

Sete di sapere, infinita curiosità. Momento solo per me. Entusiasmo della scoperta, condivisione. Feticismo dell’oggetto, creatività, sollievo nel trovare affinità. Gratitudine. Amore per il bello. Possibilità.

Irene 37 anni, sta leggendo
Pyongyang blues di Carla Vitantonio

Significa andare al di là dei propri limiti e non soffermarsi alle apparenze.

frenci 26 anni, sta leggendo
Il ritratto perfetto

Prendere il volo con l'immaginazione in un viaggio infinito senza limiti. Spaziare nel tempo, poter tornare indietro o andare nel futuro, conoscere nuovi posti e farli propri, immedesimarsi in un personaggio diverso ogni volta. La lettura rende tutto possibile nelle nostre menti.

Any 33 anni, sta leggendo
La collina dei conigli di Richard Adams 

Dare un ordine a quello che ho nella testa.

Anna 33 anni, sta leggendo
La vita bugiarda degli adulti di Elena Ferrante, E/O, 2019

Leggere è come il cioccolato: ti crea dipendenza e quando inizi non riesci più a smettere.

Agata, essere vivente 11 anni, sta leggendo
Ho sognato la cioccolata per anni di Trudi Birger, Piemme.

Conoscere, mi piacciono sopratutto i saggi scientifici. Credo che la conoscenza sia alla base delle scelte e queste determinano la vita.

Sarkis 57 anni, sta leggendo
Il quark e il giaguaro: avventure nel semplice e nel complesso di Murray Gell-Mann, Bollati Boringhieri, 1996

Capire chi siamo e scegliere ogni giorno chi vogliamo essere.

Follow The Books 34 anni, sta leggendo
Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling

Un modo per vivere in poco tempo mille vite diverse. Un breve allontanamento dalla realtà che mi permette, al mio ritorno, di immergermi nell’esistenza con nuovi spunti e punti di vista.

Toni 28 anni, sta leggendo
Il Budda delle periferie di Hanif Kureishi, Bompiani, 2001

Arricchimento delle mie conoscenze.

Barbara C. 46 anni, sta leggendo
Il farmacista del ghetto di Cracovia di Tadeusz Pankiewicz, De Agostini

Vivere avventure diverse dalla mia. Immergermi in vite totalmente differenti, sperimentare situazioni che non mi sono mai capitate, provare sentimenti mai provati, mettermi nei panni di persone molto diverse per situazione, carattere, scelte, bisogni, schemi mentali, esperienze. Essere qualcun altro per in po' di tempo.

Antonella Di Bello 50 anni, sta leggendo
La famiglia Aubrey di Rebecca West, Fazi 2018

Un libro per ogni momento della mia vita. Personaggi che diventano come amici e parenti, luoghi altri che diventano casa e rifugio… Inizio a confondere i ricordi di ciò che ho realmente vissuto con quelli di storie che ho soltanto letto. O meglio, quello che ho letto negli anni diventa parte dei miei ricordi di vita.

bimbisperduti 35 anni, sta leggendo
La vita delle ragazze e delle donne di Alice Munro, Einaudi

Scoprire chi ero, chi sono e chi potrei essere in una pila di libri da leggere in continua evoluzione, in cui si accumulano tomi su tomi, anni su anni di regali, acquisti impulsivi e prestiti (mai restituiti). Un giorno arriverà il momento per ognuno di quei libri, perché la lettura è come il karma: torna tutto.

emmecì 29 anni, sta leggendo
La vita delle ragazze e delle donne di Alice Munro, Einaudi, 2018

Leggere è avere infinite vite differenti.

Veronica 40 anni, sta leggendo
Just kids di Patti Smith, Feltrinelli

È la risposta alla domanda fondamentale sullla vita, l'universo e tutto quanto.

42laRisposta 42 anni, sta leggendo
Guida galattica per autostoppisti di Adams Douglas 

Leggere per me è vedere se e come gli altri hanno più testa di me.

Saverio 52 anni, sta leggendo
Martin Eden di Jack London, Feltrinelli.

Vivere altre vite. Abitare altri luoghi. Conoscere persone. Commuovermi. Emozionarmi. Divertirmi.

Vincenzo 59 anni, sta leggendo
Mussolini ha fatto anche cose buone di Francesco Filippi, Bollati Boringhieri 2019

I libri usati, accarezzarli, aprirli alla prima pagina bianca, sperare di trovare una dedica che sappia chi sono.

Marica con la C 26 anni, sta leggendo
Le braci di Sándor Márai, Feltrinelli

È un momento dove la mia immaginazione si infonde con le storie scritte, è meglio di guardare il film, è un momento di consapevolezza in qui scopri che siamo tutti collegati a tutto quello che ci circonda, è conoscenza che mi arricchisce e mi fa crescere e confermare le mie convinzioni, è un momento per me , ma che condivido con gli a~

Yamile perez 49 anni, sta leggendo
Il vincitore è solo di Paulo Coelho

Leggere per me è un’attività onanistica da un lato. Un momento solo mio dove nessuno può entrare. Un piacere fisico fatto di odori e tatto. Un modo per affrontare il mondo perché mi permette di sapere. E sapere è un modo per sfuggire al controllo. Parafrasando un murales direi F**** IL SISTEMA, LEGGI!

Marina Pagliuzza, cittadina entropica 47 anni, sta leggendo
41 colpi di Mo Yan

Vivere più vite.

Francesco 20 anni, sta leggendo
Così parlo Zarathustra di Friedrich Nietzsche

Incontrare vite possibili e perdermi in voci altrui.

TRAME LIBRERIA 58 anni, sta leggendo
La linea del colore di Igiaba Scego, Bompiani 2020

Leggere è tenere accesa la luce.

Serena 32 anni, sta leggendo
I racconti del Necronomicon di H.P. Lovecraft

Scoprire nuovi mondi (interiori e fisici), trovare connessioni e spiegazioni, emozionarmi, evadere.

V 39 anni, sta leggendo
The namesake di Jhumpa Lahiri, Flamingo, 2004

Leggere è scegliere il proprio spazio e il proprio tempo attraverso lo spazio e il tempo di qualcun altro. È condivisione, al singolare. "Leggere comanda".

Irene 37 anni, sta leggendo
Avventure della ragazza cattiva di Mario Vargas Llosa, Einaudi

Prendere un momento per me stessa, rilassarmi, approfondire e scavare dentro i pensieri dell'autore ed i miei.

Libera 24 anni, sta leggendo
Allegro ma non troppo di Carlo M. Cipolla, Il Mulino

Leggere è il nido di speranza e consapevolezza che mi protegge. È quel luogo che mi fa sentire sicura, lontana, allegra e per ogni pagina più ricca. È il piede fuori dal cono d'ombra.

Carmencita 30 anni, sta leggendo
La salvezza del bello di Byung-Chul Han, Nottetempo, 2019

Sentirsi altro, sentirsi altrove!

TC 28 anni, sta leggendo
Filosofia dell'Animalità di Felice Cimatti, GLF editori Laterza, 2013

Leggere è un salto nel vuoto. Affacciarsi su un abisso e non avere paura di tentennare, mettere a freno la nausea che mi genera il mondo e affinare le unghie e stringere i denti per poterlo affrontare. Leggere per me è una poesia scritta sul muro. È la voce della moltitudine che dimora dentro e oltre la mia testa.

Punto g 25 anni, sta leggendo
Manifesto controsessuale di Paul B. Preciado, Fandango

Leggere è partecipazione.

Mirimisi 31 anni, sta leggendo
Storia del Movimento Sociale Operaio Europeo di Wolfgang Abendroth, Einaudi

Leggere ti trasforma. Leggere ti apre la mente verso nuovi pensieri, nuove prospettive, nuove idee. Leggere un buon libro è il modo più piacevole di crescere.

Giuseppe 22 anni, sta leggendo
L'idiota di Fedör Dostoevskij

Aprire una porta sul mondo.

Ilaria 44 anni, sta leggendo
Mondi invisibili di Igor Sibaldi

Un momento che mi riempie di entusiasmo. Leggere per me è risvegliare e alimentare emozioni che trovano rifugio in una storia che parla proprio di me e che dà senso alla mia esistenza. E poi mi rende felice, mi fa odiare meno la gente attorno a me.

Avie 29 anni, sta leggendo
Clyde Fans di Seth,  Coconino press, 2019

Aprire la mente a infinite vite diverse, sia leggendo romanzi di vari generi che saggistica su diversi argomenti.

Francesca 30 anni, sta leggendo
The Hitchhiker's Guide to the Galaxy di Douglas Adams

La mia exit strategy.

osvaldo 61 anni, sta leggendo
LiMes di febbraio 2020

Scappare per poi tornare, o viceversa, in maniera “asimmetrica”.

Andie 28 anni, sta leggendo
Asimmetria di Lisa Halliday

Guardarmi allo specchio.

Pittilevo 37 anni, sta leggendo
La Peste di Albert Camus, Bompiani 1997

Leggere è vivere uno spazio e un tempo altro.

Gianna DB 36 anni, sta leggendo
Il tempo invecchia in fretta di Antonio Tabucchi, Feltrinelli

Uno spazio dove fare i conti con sé stessi e gli altri, risparmiando magari su qualche seduta dallo psicanalista (che comunque son sempre soldi spesi bene eh).

Filippo 34 anni, sta leggendo
L'avversario di Emmanuel Carrère, Adelphi

Scappare alla velocità del pensiero. Mangiare frutti proibiti. Costruire case di fumo. Attesa. Sofferenza.

Il vero luis 34 anni, sta leggendo
Invisible monsters di Chuck Palahniuk

Vivere più vite contemporaneamente.

Shoul 48 anni, sta leggendo
Le nostre anime di notte di Kent Haruf, NNE 2017

Leggere è tensione all’altrove.

Patrizio, 50 anni, sta leggendo 
Un ignobile individuo di James Purdy, Einaudi 1968 e La grande sera di Giuseppe Pontiggia, Mondadori 1989

Viaggiare nello spazio e nel tempo per aprire la mente e lo sguardo sul mondo. Per me un libro è come un biglietto solo andata!

silvia 28 anni, sta leggendo
La luna è i falò di Cesare Pavese

Libertà di fare una cosa per me stessa.

LaChiars 39 anni, sta leggendo
Sovietistan: un viaggio in Asia centrale di Erika Fatland, Marsilio, 2017

Estensione della vita: stimolo costante, cambiamento, miglioramento, metamorfosi.

Roberto 25 anni, sta leggendo
Il Delta di Venere di Anais Nin

I libri, le letture. Questione di vita! Da sempre, e a questo punto dei miei giorni, ancora dono immenso, prezioso e caro.

Rosetta Masi 74 anni, sta leggendo
Al giardino ancora non l'ho detto di Pia Pera, Ponte alle Grazie

Leggere è evasione, leggere è libertà.

Andrea 28 anni, sta leggendo
Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar, Einaudi

Un’esperienza extracorporea.

Sandsang 58 anni, sta leggendo
Alias Grace di Margaret Atwood, Virago, 2002

Scoprire di non essere sola, trovare, tra le righe, pensieri che non ero mai stata capace di esprimere a parole.

Anna 21 anni, sta leggendo
Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde

Conoscersi, riconoscersi, conoscere.

eltubaro 43 anni, sta leggendo
Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza di Luis Sepúlveda, Guanda

Esplorare immaginari altrui.

Davide 37 anni, sta leggendo
Rayuela il gioco del mondo di Julio Cortázar

Leggere è fantasticare con la mente, evolvere il pensiero. Conoscere per comunicare benessere ai propri genitori, i propri figli e i propri nipoti. Che lo vogliate o meno leggere è stare sempre sul pezzo. Leggere è capacità di dialogo, semplicità nel trovare le parole giuste.

Damat 38 anni, sta leggendo
C'era una volta un re, un mi, un fa…  nuovi ambienti per l'apprendimento musicale di Franca Mazzoli, EDT

Un tormento indispensabile.

Emanuela 44 anni, sta leggendo
Mia Cara Vita. Cento poesie d’amore e di silenzio di Antonia Pozzi

Leggere è viaggiare da fermi: esplorare luoghi, sensazioni, personalità e vite per le quali la sola nostra di vita non basterebbe...

alessia_i 35 anni, sta leggendo
Vite che non sono la mia di Emmanuel Carrere, Einaudi

Entrare in una realtà parallela.

Simona 40 anni, sta leggendo
I Mandible: una famiglia, 2029-2047 di Lionel Shriver, 66thand2nd, 2018

La speranza che anche la mia vita possa avere la leggerezza e la profondità di un simpatico racconto.

Irma 28 anni, sta leggendo
Racconti londinesi di Doris Lessing

Specchiarmi tra le righe, ritrovarmi ed a volte anche sentirmi meno sola, nutrire i miei pensieri ed imparare nel caso di letture tipo questa. Diversamente in letture di altro genere un modo per fuggire dalla realtà perdendomi nell'immaginaio di qualcun'altro.

Roberta C. 41 anni, sta leggendo
Lezioni di anarchia a cura di Antonio Brizioli

Una boccata d'aria per il pensiero che si eleva dal presente fumoso quotidiano e arriva a intravedere le cime innevate dell'eternità.

Fahra 42 anni, sta leggendo
Se questo è un uomo di Primo Levi

Scegliere un libro d'istinto, a fiducia; la mia personale forma di esplorazione mentale.

Simi 25 anni, sta leggendo
La noia di Alberto Moravia, Bompiani

Tutto, con la lettura, è segreto. Un nodo da sciogliere lento, lentissimo. Un modo di liberare il corpo.

Alessandro, quasi un Poeta 43 anni, sta leggendo
Stagioni di Mario Rigoni Stern, Einaudi Tascabili

Ossigeno in piena crisi respiratoria.

Tina 38 anni, sta leggendo
Quando arrivano le cavallette di Arundhati Roy, Guanda

La lettura è un'isola.

Mariangela 40 anni, sta leggendo
Giorni Selvaggi di William Finnegan

Per me leggere è una forma di meditazione. Dimentica del mio ego e di tutte le piccole contingenze quotidiane, mi immergo trasformandomi in un fiume di parole, per poi riemergerne rigenerata e avendo vissuto per breve -o lungo!- tempo altre vite, altre memorie. Non potrei mai farne a meno.

Ainara 26 anni, sta leggendo
L'arte della gioia di Goliarda Sapienza

Immergermi profondamente, in un punto dove la mia voce si fa silenziosa e diventa pensiero. Connettermi profondamente, con altre menti, altri tempi, altri spazi.

Amanita 37 anni, sta leggendo
Welcome to the jungle: new positions in black cultural studies di Kobena Mercer, Routledge

Conoscenza di pensieri, anime e cuori. Evasione. Conforto. Confronto. Conoscere il modo di pensare dell altro sesso. Vivere tante vite. Visitare tanti luoghi. Un modo per stare soli con sé stessi, anche per Conoscere sé stessi. Un modo per non essere mai soli. Un'emozione sempre diversa. È informazione. È formazione... È un modo per c~

Anna danniballe 47 anni, sta leggendo
Tre Piani di Eshkol Nevo, Pozza, 2017 e Dove nasce il vento: vita di Nellie Bly, a free American girl di Nicola Attadio, Bompiani Overlook, 201

Evadere e cercare delle risposte.

Arianna 30 anni, sta leggendo
My life on the road di Gloria Steinem

Leggere è conoscenza e arricchimento che ci vengono da altre voci. Leggere è esplorazione, andare avanti restando fermi. Leggere è rifugio per l'anima quando non trova le parole per esprimersi.

Martina 28 anni, sta leggendo
Il critico come artista di Oscar Wilde

Una necessità, un dovere e un piacere. Per capire, conoscere, imparare, cambiare opinione su qualcosa o costruirsela. Smettere di leggere fa salire il vuoto.

TB 35 anni, sta leggendo
Il Mondo Sottosopra – poesie di Maristella Angeli, Rupe Mutevole 2010

Leggere è scoprire mondi e vite diverse dalla mia.

Massimo, impiegato 51 anni, sta leggendo
Limonov di Emmanuel Carrère, Adelphi 2011

Immergermi in storie e mondi che non conosco. Una maniera piacevole per conoscere nuove prospettive attraverso storie narrate.

Marta 36 anni, sta leggendo
Il bel tempo di Tripoli di Angelo Angelastro

Trovare significati.

Giada 35 anni, sta leggendo
Pensieri lenti e veloci di Daniel Kahneman, Mondadori

La ricerca di risposte a domande che non sapevamo di avere.

Simona 36 anni, sta leggendo
Impossibile di Erri De Luca, Feltrineli 2019

Leggere per me è evasione, è perdermi per ritrovarmi. È un abbraccio, una spinta, una carezza. Leggere è un esercizio per coltivare la mia sensibilità, è empatia, è vita.

Cynzia 35 anni, sta leggendo
Avviso ai naviganti di Annie Proulx, Minimum fax

Smettere di chiedere scusa quando non ti vogliono ascoltare.

Lorenza 36 anni, sta leggendo
Dalle Rovine di Luciano Funetta, Tunué

Leggere è vita, curiosità, desiderio, divertimento, voglia di costruire basi solide. Non leggo per noia o per far passare il tempo. Leggere per me è proprio una scelta, un atto volontario per ascoltarmi nel profondo.

Ilaria Gandolfi fondatrice e volontaria Bibli-os' 48 anni, sta leggendo
Cambiare l'acqua ai fiori di Valérie Perrin, e/o 2019.

Leggere per me è vivere liberamente, sfamando un'insaziabile curiosità che da un libro mi fa approdare ad un altro, e poi ad un altro ancora. Consapevole che così non smetterò mai di conoscere, nè di comprendere.

12 22 anni, sta leggendo
Sei pezzi facili di Richard Phillips Feynman, Adelphi

Capire, volare, imparare, guarire, sognare, amare, dimenticare, soffrire, sorridere, lottare, ricordare e ricominciare.

Francek7 52 anni, sta leggendo
Di' la verità anche se la tua voce trema di Daphne Caruana Galizia, Bompiani 2019

Pur trovandosi di fronte al nulla, chiuso in una fortezza dove l'identico si ripete, voltando pagine e confini si trova l'altro in infinite possibilità.

Luca 27 anni, sta leggendo
Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

Percorrere la linea del tempo. Inventarsi il futuro e riscrivere il passato. "Leggere è assoluto presente"

Julia 40 anni, sta leggendo
I figli degli altri di Caterina Bonvicini, Einaudi

Capire me stesso, gli altri, il mondo. Di conseguenza proporre la lettura è aprire questo mondo bellissimo anche agli altri.

Carlo 25 anni, sta leggendo
Madame Bovary di Gustave Flaubert

Capire meglio, crescere.

Silvi 28 anni, sta leggendo
Paul Auster

Leggere è tornare a una domenica pomeriggio di tanti anni fa. Sdraiata sul sofà, ho iniziato e finito di leggere Le avventure di Tom Sawyer . Essere tutt'uno con la storia e il mondo raccontati: è quello che ancora cerco quando inizio un libro.

Claudia 50 anni, sta leggendo
Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario, Mondadori 2018

Leggere è indagare dentro di me, esplorare lontano da me. 

agave 34 anni, sta leggendo
Amiche mie di Silvia Ballestra, Mondadori 2014

Provare le emozioni descritte nel libro, ammirare la capacità dell'autore di renderle così reali e vere, amare alla follia i personaggi delle storie e sorprendersi sempre di tanta bellezza.

Annic 44 anni, sta leggendo
Anna Karenina di  Lev Tolstoj

Leggere è trovare te stesso tra le righe di altri, è lanciarsi all'avventura, è scoperta, è memoria e sogno, ma soprattutto è vita.

Francesca 26 anni, sta leggendo
Grammatica della fantasia di Gianni Rodari

Come canta George Harrison in The inner Light “ Without going out of my door I can know all things of Earth” : ecco la lettura per me è un viaggio incomparabile.

Belisa 52 anni, sta leggendo
Il vizio dell’arte di Alan Bennett, Adelphi

Leggere è perdersi nel bosco e trovarci un sacco di storie e di persone, magari anche amici!

Alessandra 33 anni, sta leggendo
Colpo su colpo di Riccardo Gazzaniga, Rizzoli 2019

Rilassante, liberatorio.

Cristian 30 anni, sta leggendo
Stoner di John Williams, Fazi

Cercare di capire me stessa e quello che mi circonda attraverso le parole degli altri. Meraviglia nel trovare pezzi di me, che non avevo mai analizzato veramente, in personaggi e storie fittizie. La lettura per me è bellezza che scaturisce dallo stupore.

Facinorosa 25 anni, sta leggendo
L'arte della gioia di Goliarda Sapienza, Einaudi

Leggere è un modo per abitare nuovi spazi mentali. Definire confini non come limiti, ma come membrane dinamiche attraverso le quali avvengono continue interazioni.

Gianna DB 36 anni, sta leggendo
La vita, istruzioni per l'uso di Georges Perec

Leggere è come trovare nuovi amici.

Gianluca, consulente 59 anni, sta leggendo
Piccoli suicidi tra amici di Arto Paasilinna, Iperborea.

È parte del tempo vita, che posso passare da sola o in compagnia, in compagnia del libro o condividerlo con altri. È curiosità soddisfatta. È emozione, scoperta, novità, conferma, dubbio che arriva, conoscenza, passione, divertimento, riflessione... Leggere è un luogo da abitare che cambia con le stagioni della vita.

Lucia 61 anni, sta leggendo
Il sussurro del mondo di Richard Powers, La nave di Teseo 2019

Isolarmi dalla realtà e vivere in in mondo alternativo... sognare a occhi aperti. Trovare me nelle parole di un libro

pklaura 39 anni, sta leggendo
Shining di Stephen King 

Leggere è come fare sempre un nuovo viaggio, è come fare sempre nuove amicizie, è come vivere sempre nuove vite. Leggo con passione da quando mi hanno fisicamente insegnato a farlo, leggere è un gesto d'amore per sé stessi, è quel primo passo verso la cultura alta che tutti possono intraprendere.

Jo 37 anni, sta leggendo
Boy erased: vite cancellate di Garrard Conley, Black Coffee, 2018

Proiettarmi verso gli altri, oltre i confini reali, virtuali e immaginari.

svalilla 42 anni, sta leggendo
Pyongyang Blues di Carla Vitantonio

Leggere è cercare nuovi confini, più larghi. Trovare senso diverso a parole vecchie.Trovare pezzetti di me in storie di altri. Perdermi in strade che non avrei mai percorso.

Lots 60 anni, sta leggendo
Vite di uomini non illustri di Giuseppe Pontiggia, Mondadori

Capire il mondo, una parola alla volta.

Rob 51 anni, sta leggendo
Lezioni di letteratura di Julio Cortàzar, Einaudi, 2014

Leggere è dedicarsi il proprio tempo sottraendolo al rumore.

Alessio 40 anni, sta leggendo
In alto a sinistra di Erri de Luca, Feltrinelli

Leggere per me è tante cose: una forma di meditazione, è esplorazione, introspezione, divertimento, ricerca. Credo nel potere terapeutico dei libri, e dunque nella Biblioterapia, I libri sono stati la mia salvezza. Qualcuno ha detto "Leggere significa essere letti da ciò che si legge (Gian Paolo Serino credo)". Questa espressione risp~

Simona Perosce 42 anni, sta leggendo
I Leoni di Sicilia di Stefania Auci, Nord

...scoprire finalmente l'identità dell'assassino ma rimanerci male perché era il tuo personaggio preferito. Leggere è imparare quante parole servono per raccontare un dolore. È mettersi a ridere da soli perché quello che avevi pensato ma mai detto ad alta voce ora sta lì, davanti a te sulla pagina scritta. Ed è così vero.

Camilla Zucchini 23 anni, sta leggendo
Lolita di Vladimir Nabokov

Conoscere, conoscersi, rilassarsi, apprezzare o dire non mi piace. In ogni caso una cosa bella che non può essere abbandonata.

bruno 63 anni, sta leggendo
Moby Dick di Herman Melville

Anna dai Capelli Rossi diceva "leggere ti salva la vita". Sono d'accordo con lei.

Miki Milk 39 anni, sta leggendo
Vite istantanee di Andrés Neuman, SUR, 2018

Evasione, scoperta, approdo.

Giulietti 34 anni, sta leggendo
I Diari di Sylvia Plath 

L'esperienza dell'avvicinamento a se stessi, per acquisire un punto critico sulla propria esperienza di vita, porsi domande senza pretendere risposte. Abbandono a una realtà meno fisica seppur profonda e viva. Credere.

Fran 30 anni, sta leggendo
Lettere a Milena di Franz Kafka

Leggere è fuga, conoscenza, apertura al mondo.

Laura 47 anni, sta leggendo
Il diritto di opporsi di Bryan Stevenson, Fazi Editore

Incontrare storie, viaggiare nel tempo e nello spazio, approfondire. Permettere alla storie di tessere una rete tra i lettori che diventano così una comunità: leggere non è un solo un'azione individuale e quando diventa collettiva aumenta le sue potenzialità.

F. Z. facilitatrice 30 anni, sta leggendo
Furore di John Steinbeck Bompiani, prima edizione del 1940, ristampa del marzo 2019.

Un salto nello spazio-tempo liberatorio, una boccata di ossigeno e meraviglia, lo stupore visto attraverso gli occhi di mia figlia, un lavoro (sono grafica e illustratrice), un detergente e un balsamo per chiudere la bedtime routine prima di spegnere la luce, una corazza e una spada. Potrei andare avanti all'infinito ma i caratteri so~

LaCatrina 34 anni, sta leggendo
Albi illustrati con mia figlia

La consapevolezza che la mia mente non è atrofizzata e il mio spirito può ancora volare.

Angela M. 28 anni, sta leggendo
Pastorale americana di Philip Roth, Einaudi

Leggere è evasione e rifugio.

Alberto, gattaro 48 anni, sta leggendo
Fabrizio Lupo di Carlo Coccioli, Marsilio 2012.

Leggere è aprire la mente, ri-trovarsi in altri racconti, altre vite, riconoscersi in parole scritte e pensate da mani altrui.

GiuliaC 37 anni, sta leggendo
Le braci di Sàndor Màrai, Adelphi 2008

Allontanarmi dal mostro Tritacervello che ogni tanto si avvicina.

Spiru- 51 anni, sta leggendo
Il GGG di Roald Dahl, Salani

Viaggiare in mondi passati presenti e futuri a me paralleli.

Ortyka 48 anni, sta leggendo
L'odore dell'India di Pier Paolo Pasolini, Garzanti

Un modo per viaggiare, conoscere altri mondi non necessariamente geografici, un modo per scalfire le certezze e i miei personali pregiudizi ma anche un modo per abbattere i luoghi comuni, aumentare il senso critico e dialogare con la/lo scrittore.

Alba 64 anni, sta leggendo o meglio rileggendo
La peste di Albert Camus

Leggere è una risposta.

Andrea 37 anni, sta leggendo
Cambia l'abitudine di essere te stesso. La fisica quantistica nella vita quotidiana di Joe Dispenza

Leggere per me è evasione, ma anche partecipazione. E’ divertimento, ma anche crescita. E’ viaggiare nel tempo e nel mondo, ma anche dentro se stessi. E’ coltivare uno spazio individuale senza bisogno di essere intrattenuti da altri. Leggere è la migliore forma di libertà che ogni persona può agire.

Manuela 39 anni, sta leggendo
Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen

Leggere è evasione.

Elena G. 28 anni, sta leggendo
La Neve dell'Ammiraglio di Alvaro Mutis, Einaudi

Leggere è un rifugio, una scoperta, una mappa per la vita.

Eleonora 30 anni, sta leggendo
4321 di Paul Auster

Essere l'impossibile, vivere in dimensioni irraggiungibili con le mie ossa, incarnarmi in vita nuova e morire a ogni ultima pagina per poi accorgermi di essere viva.

Siria 22 anni, sta leggendo
L'ussaro sul tetto di Jean Giono

La lettura - in quanto atto di ampliamento dei saperi - è uno tra i principali attrezzi contenuti in quella cassetta che serve quotidianamente per interpretare ciò che ci circonda e scegliere da che parte stare.

Vittorio Giannitelli 34 anni, sta leggendo
Femmine di Andrea Long Chu, Nero edizioni 2020

Leggere è mantenere viva la parte più importante di me.

Francesco, problematico 45 anni, sta leggendo
Arricchimento: una critica della merce di Luc Boltanski, Il Mulino 2019.

Vivere e vedere con altri occhi, altre voci e in altre latitudini.

Cristintensa 42 anni, sta leggendo
Patria di Enrico Deaglio

L'abitudine, nella conoscenza di qualcuno, di sbirciare ciò che legge per capire chi è.

Ale 44 anni, sta leggendo
Middle England di Jonathan Coe, Feltrinelli

Visitare infiniti mondi, vivere mille vite, stare nella pelle di altre persone.

Denebola 34 anni, sta leggendo
La fonte ai confini del mondo di William Morris, fanucci

Leggere è come essere in compagnia di un buon amico.

Anna 26 anni, sta leggendo
La banda dei brocchi di Jonathan Coe

Riconoscersi nel tumulto dei pensieri altrui.

Ginevra Gambi 24 anni, sta leggendo
I fiori del male di Charles Baudelaire, Feltrinelli

Entrare in una bolla quando la realtà è sgradevole.

Dunja 22 anni, sta leggendo
Il giovane Holden di J. D. Salinger, Einaudi

Vivere vite che non sono la mia. Emozionarmi. Ridere e piangere. Contenere in una singola vita migliaia di vite alternative. Leggere è come respirare: indispensabile.

Tata Simona 49 anni, sta leggendo
Patria di Fernando Aramburu, Guanda 2017

Staccare dal presente, uscire dalla realtà quotidiana.

Manumanu 58 anni, sta leggendo
Le pianure di Gerald Murnane, Safarà, 2019

Cercarmi e scoprirmi diversa ogni volta.

Elisa, ri-lettrice 22 anni, sta leggendo
Atti osceni in luogo privato di Marco Missiroli, Feltrinelli

La mattina, a colazione - poche pagine, quelle che ci entrano. A pranzo, sopra al piatto - poche pagine, quelle che ci entrano. La notte, sopra il sonno - poche pagine, quelle che ci entrano.

olimpia ottobre 30 anni, sta leggendo
Il giardino segreto

Respiro.

Michi 23 anni, sta leggendo
Delitto e Castigo di Fëdor Michajlovič Dostoevskij

Vivere mille vite.

Erika 45 anni, sta leggendo
Dracula di Bram Stoker, La meridiana, 2018

Leggere per me significa rimanere costantemente all'interno di uno spazio culturale attivo. Il più potente mezzo che ci permette di volare pur rimanendo fermi.

Giulio Vesprini 40 anni, sta leggendo
Parole nel vuoto di Adolf Loos, Adelphi, 1992

Dettare e porgere storie, attraverso la voce delle parole.

Francesco 41 anni, sta leggendo
Nero ananas di Valerio Aiolli, Voland 2019

È una cosa indispensabile è un bellissimo passatempo inoltre è ciò che mi fa meno pensare quando ho dei dispiaceri facendomi entrare in mondi fantastici. 

Lore 69 anni, sta leggendo
Casa Tyneford di Natasha Solomons, Neri Pozza, 2020

Una vita per conoscersi.

Debo 29 anni, sta leggendo
La tentazione di esistere di E. M. Cioran, Adelphi, 1984

Evadere dalla finzione approfondendo la realtà.

simuan 28 anni, sta leggendo
Gauguin, l'altro mondo di Fabrizio Dori, Tunué, 2018

Leggere per me è un opportunità, é la mia scelta di libertà, è uno strumento di salvezza, di auto consapevolezza, di indagine, di comprensione dell’esterno e del mio interno, di bellezza, uno strumento per vivere.

SilviaM 26 anni, sta leggendo
Verde brillante: sensibilità e intelligenza del mondo vegetale di Stefano Mancuso, Alessandra Viola, Giunti

Per me significa vivere la vita degli altri stando seduto sul divano, che per la mia zero sbatti.

Giovanna Costilorf 32 anni, legge
Fuori controllo. Un'antropologia del cambiamento accelerato di Thomas Hylland Eriksen, Einaudi.

Vivere. Vivere la mia vita con l’esperienza dei protagonisti. Vivere la loro vita attraverso i miei occhi.

Driu 34 anni, sta leggendo
I testamenti di Margaret Atwood, Ponte alle Grazie

Una salvezza. Un esempio per evadere dalla realtà, ma che allo stesso tempo permette di affrontare la realtà stessa in modo migliore.

Nicola 32 anni, sta leggendo
Buona Apocalisse a tutti! di Terry Pratchett e Neil Gaiman, Mondadori

Scoprire pensieri nuovi. Distogliermi dalla realtà che mi circonda. Portare in giro pensieri. 

Giunone 57 anni, sta leggendo
Il racconto dell’Ancella di Margaret Atwood 

Nutrire la mente, sognare, conoscere, abbandonarmi. Insomma le mille sfumature del vivere.

Stefania 57 anni, sta leggendo
Foliage, vagabondare in autunno di Duccio Demetrio, Raffaello Cortina, 2018

Evasione, conoscenza, apertura mentale.

Donatella 54 anni, sta leggendo
L'anno nuovo di Juli Zeh, Fazi,2019

Leggere è vita. Mi spiego meglio, ogni volta che leggo un libro per me è come se stessi respirando e vivendo un'altra vita, mi permette di vivere mille vite diverse in modo viscerale, confuso, doloroso, allegro, nostalgico, sono una, ma con mille vite. Mille vite che ho consumato, calpestato, amato, distrutto, dimenticato, sognato. Mi~

Silvia 23 anni, sta leggendo
Difesa della pornografia: le nuove tesi radicali del femminismo americano di Nadine Strossen, Castelvecchi, 1995

Leggere mi trasporta in una dimensione parallela alla realtà dove riesco ad isolarmi anche dai miei pensieri. Mi piacciono vari generi ma preferisco i filosofici o comunque libri di meteore astratte che interpretano la vita cercandone significato nascosti.

TavaVal 38 anni, sta leggendo
Diego Passioni

Approfondire ed arricchire la mia sensibilità

mocil 27 anni, sta leggendo
Cose che nessuno sa di Alessandro D'Avenia, Mondadori

Leggere è informazione. Integrazione. Curiosità epocali.

Tino pensionato 79 anni, sta leggendo
Tristram Shandy di Laurence Sterne, Mondadori 2016.

Leggere è vivere vite che non avrei mai pensato di poter vivere.

Fra 44 anni, sta leggendo
Il ritratto di Ilaria Bernardini, Mondadori

Un rifugio per il cuore d'inverno.

Michi, nessuno, centomila 32 anni, sta leggendo
After Dark di Murakami Haruki, Einaudi

Leggere è cultura e conoscere cose nuove.

Caterina, studente 16 anni, sta leggendo
Follie di Brooklyn di Paul Auster 2005.

Leggere è sexy.

Nicole 29 anni, sta leggendo
Romanzo teatrale di Michail Afanas'evič Bulgakov

È viaggiare e fermarsi, conoscere e conoscersi, è un tempo parallelo, economico, efficace, efficiente; è trovare un amico, trovarne mille, il mezzo per comprendere chi c’è stato prima, chi c'è adesso e chi potrebbe esserci dopo. È avere mille occhi e creare mille sogni. È un privilegio.

Erbetta Verdeggiante 22 anni, sta leggendo
Shantaram di Gregory David Roberts, Neri Pozza 

È entrare in contatto con il pensiero di un'altra anima.

Margherita 26 anni, sta leggendo
La persona e il sacro di Simone Weil, Adelphi, 2012

Endorfinizzante e dopaminizzante!

LaSimo 47 anni, sta leggendo
L'arcobaleno della gravità di Thomas Pynchon

Un rifugio per l'anima, poter vivere altre vite grazie alle parole. Leggere è un'opportunità straordinaria.

Chiara 19 anni, sta leggendo
Lungo petalo di mare di Isabel Allende, Feltrinelli

Per me leggere significa evaporare per poter essere rapito ed essere assorbito in altre dimensioni, in altri mondi capaci di elevarti e riempirti l'animo di straordinaria magia.

Christian Di Fraia 41 anni, sta leggendo
Il cimitero di Praga di Umberto Eco

Leggere è ritrovarsi tra le righe di qualcun altro.

Simona 28 anni, sta leggendo
Becoming: la mia storia di Michelle Obama, Garzanti, 2018

Esplorare.

esse 40 anni, sta leggendo
ROM-antica gente di Daniela Lucatti, Magi edizioni

Talmente bello - sempre, comunque, a prescindere - che persino leggere questa frase che sto scrivendo adesso, una frase che più o meno so già come andrà a finire, è una delle cose migliori che mi accadranno oggi.

Zumba 46 anni, sta leggendo
Storie vere e verissime di Ermanno Cavazzoni, La nave di Teseo 2019

Sentirsi meno soli.

Eastelandia 27 anni, sta leggendo
Cattedrale di Raymond Carver

Un viaggio nel mondo, nei pensieri, nelle emozioni e nei sogni di altre persone...

Chiara, pedagogista 50 anni, sta leggendo
I miei ultimi 10 minuti e 38 secondi in questo strano mondo di Elif Shafak, Rizzoli

Evadere dai mondi possibili, atttaversare dimensioni nuove, che siano fantasiose, crudeli, futuribili o passate. È vivere in un luogo isolato dal mondo, ma riuscire a essere nello stesso momento nei luoghi di cui leggo. Leggere è libertà, pensiero, visione, mondo.

Cola 29 anni, sta leggendo
Futurabilità di Franco Berardi – Bifo, Nero, 2018

Leggere è conoscere a fondo me stessa.

Francesca P 29 anni, sta leggendo
La mia vita segreta di Salvador Dalì

È salire su un'astronave e viaggiare nel tempo e nello spazio, avanti e indietro. E trovare, in ogni tempo e in ogni spazio, la propria dimensione in un mondo sempre nuovo e sempre pronto ad accogliermi.

Spaceman 32 anni, sta leggendo
Le visionarie: fantascienza, fantasy e femminismo: un'antologia, a cura di Ann e Jeff Vandermeer, NERO 2018

Godere di tutte le sfaccettature che può presentarci la vita e che senza la lettura non avremmo mai potuto scoprire

Silvia 57 anni, sta leggendo
Inverno di Ali Smith, SUR, 2019

Salire sul ponte che mi conduce a quello spazio in cui posso finalmente stare sola con me stessa.

Penna 32 anni, sta leggendo
Alta fedeltà di Nick Hornby, Guanda

Leggere è un appuntamento fisso al quale non voglio mancare.

Michela 50 anni, sta leggendo
Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi, Longanesi

Approfondire la conoscenza di me stessa, mai sufficiente. Il mo cervello reagisce alle parole in modo diverso. Leggendo scopro di avere pensieri inaspettati, anche spiacevoli, e scopro che anche altri possono averli. Non è rassicurante ma è la verità ed è meglio conoscerla subito.

Marta 46 anni, sta leggendo
Hap & Leonard : sangue e limonata di Joe R. Lansdale, Einaudi

Il mio modo di essere: rifugio, meditazione, arricchimento.

LauraDi 44 anni, sta leggendo
Prima di noi di Giorgio Fontana, Sellerio 2020

Leggere significa esercitare la curiosità e aprire porte che altrimenti sarebbero rimaste chiuse.

Alessia 26 anni, sta leggendo
Crepuscolo di Kent Haruf, NN Editore, 2016

..evasione e inclusione, apprendere e poi disimparare, per fare di nuovo spazio e imparare di nuovo e di più, amore.

Yamila 37 anni, sta leggendo
Numero zero di Umberto Eco, Bompiani

Leggere, in questo momento storico, equivale molto semplicemente a prendere del tempo per me, riposare gli occhi e la mente, prendere una pausa dal circolo vizioso, dalla scatola immaginifica veicolata dai media e dai social a cui siamo troppo abituati e oramai scandiscono le mie giornate, le ore, i minuti. Leggere é ovviamente molto ~

Benedetta 36 anni, sta leggendo
Il pittore della vita moderna di Charles Baudelaire

Evasione, diritto e libertà. Leggere è quel piacevole momento di silenzio in cui rimani solo, insieme ai protagonisti del tuo libro che si raccontano.

Giulia 31 anni, sta leggendo
Inés dell'anima mia di Isabel Allende, Feltrinelli

Leggere è evasione dalla realtà.

Michi,nessuno, centomila 32 anni, sta leggendo
Uccidi i tuoi amici di John Niven, Einaudi 2019

Evasione Libertà Scoperta Conoscenza Riflessione Felicità. Ma soprattutto vivere tante vite diverse, in epoche mai conosciute e luoghi mai visti.

Ire 37 anni, sta leggendo
Americanah di Chimamanda Ngozi Adichie, Einaudi

Salvezza e scoperta.

Chiara 25 anni, sta leggendo
I segreti di Bologna : la verità sull'atto terroristico più grave della storia italiana di Valerio Cutonilli Valerio e Rosario Priore, Chiarelettere

Leggere è poter evadere dalla realtà, viaggiare pur restando sul divano, imparare cose nuove e conoscere persone che non potrebbero mai esistere.

Ellis 30 anni, sta leggendo
La belva deve morire di Nicholas Blake

Leggere è come una droga! Non esiste momento libero da impegni senza lettura di un libro, giornale, rivista. Ogni lettura è un viaggio in mondi che già conosco o in quelli che non conosco e che imparo a conoscere. Leggere, così come nuotare, mi da un senso di grande potenza mentale e fisica.

Monica super nuotatrice 55 anni, sta leggendo
Maltempo di Mariolina Venezia, Einaudi 2018.

Leggere per me è entrare nei respiri dei protagonisti, per assaporare le loro vite, vivere con loro emozioni ed immaginare le loro voci. Leggere è tenere stretto tra le mani il mondo, dopo aver scelto con chi viaggiare. Quando leggo le parole, scendono verso il cuore, dove dolcemente si appoggiano ed io comincio a sognare.

Donatella -51 anni, sta leggendo
Teresa degli oracoli di Arianna Cecconi, Feltrinelli, 2020

Leggere è avvicinarsi a se stessi e, tra le righe, scattarsi le più belle fotografie...

Simone Bordoni data scientist 45 anni, sta leggendo
Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turton, I Narratori delle Tavole 2018

Rifugiarsi in un mondo parallelo.

Maria Sole 30 anni, sta leggendo
La casa di cartone di Roberto Moliterni, Quodlibet, 2018

Salvezza.

Gloria 33 anni, sta leggendo
Parlarne tra amici di Sally Rooney, Einaudi

È avere uno spazio di totale libertà. È imparare cose nuove e conoscere qualcosa in più anche di me stessa. È perdermi nelle vite degli altri. È studiare, pensare e riflettere. È essere in vacanza.

Lana 40 anni, sta leggendo
I pittori italiani del Rinascimento di Bernard Berenson

Leggo per evadere dalla realtà, per rilassarmi, per alimentare la mia curiosità ed informarmi su temi e argomenti nuovi.

Giuli Pagno 29 anni, sta leggendo
Lire 26.900 di Frederic Beigbeder, Feltrinelli

Leggere per me è migliorarsi a pensare.

Giulia G 33 anni, sta leggendo
A sud del confine, a ovest del sole di Murakami Haruki, Einaudi

Rallentare il tempo ed sentire sulla pelle il riverbero di una storia, attraverso la quale scendere nel profondo e scavare dentro di sé per riconoscermi parte di quei pensieri che fuoriescono dalle parole. Riconoscere e fare proprio il valore delle parole, dell'essere della stessa pasta di quelle.

Carolina 29 anni, sta leggendo
Colori Proibiti di Yukio Mishima

Evasione.. dalla vita che non sempre regala sorrisi, dalla realtà che delude in continuazione, dall’ignoranza che ci circonda.

Suellen 31 anni, sta leggendo
Il catalogo delle donne valorose di Serena Dandini, Mondadori, 2018

Leggere è essere piacevolmente in solitudine e sentirmi in pace

Rita 27 anni, sta leggendo
Cecità di José Saramago, 

Conoscere e conoscersi. Assentarsi e divertirsi. Sorridere e scoprire e soprattutto condividere.

36 anni, sta leggendo
La fattoria degli animali di George Orwell

Leggere è silenziosamente rivoluzionario.

Chiara 18 anni, sta leggendo
No logo di Naomi Klein, Rizzoli

Conoscere storie che non conoscerei mai altrimenti, partecipare a vite diverse dalla mia, ampliandola, crescere, ricevere ogni tanto quella giusta ispirazione che mi fa evolvere. Studiare e dialogare con me stessa. E da lì costruire un’identità sempre più capace di dialogare con altri.

Francesca S. 52 anni, sta leggendo
Ho sposato il mondo di Elsa Maxwell, Elliot 2013

Un'isola.

Mariangela 40 anni, sta leggendo
Giorni Selvaggi: una vita sulle onde di William Finnegan, 66thand2nd 2016

Entrare a poco a poco nel mondo di un'epoca del passato… per vivere la storia attraverso la Parola ! Consiglio a tutti questo romanzo storico basato sulle vicende della vita di un grande pittore: Jacopo Robusti, il Tintoretto.

Tommaso 30 anni, sta leggendo
La lunga attesa dell'angelo di Melania G. Mazzucco

Rallentare, meditare esserci.

AMBRA 41 anni, sta leggendo
M: il figlio del secolo di Antonio Scurati, Bompiani

Abitare nell'animo altrui.

Francesca 27 anni, sta leggendo
Il posto di ognuno di Maurizio De Giovanni, Einaudi 2012

Leggere mi apre un portale pieno di parole.

Classe 1 A primaria Monterumici 6 anni, sta leggendo
Hai mai visto Mondrian? di Alessandro Sanna, Artebambini 2005

Evasione. Viaggio. Soprattutto ispirazione, rubo da tutto quello che leggo e lo metto da parte, in attesa.

Gabriele 215 39 anni, sta leggendo
il selvaggio di Guillermo Arriaga, Romanzo Bompiani 2018

Respirare libera.

Eva 20 anni, sta leggendo
L'insostenibile leggerezza dell'essere di Milan Kundera, Adelphi

Un ponte mobile, ogni tanto sei sopra e lo percorri verso quella storia, altre volte puoi solo ascoltare e guardare al di là del ponte.

Agnese Taverna 30 anni, sta leggendo
La via di uno soltanto : visita fantasma dell'atelier di Giacometti di Tahar Ben Jelloun, Libri Scheiwiller, 2009

Costruire mondi e ricostruire il mio. Prendere parole di altri, masticarle e renderle materia.

Argo 25 anni, sta leggendo
Furore di John Steinbeck

Leggere è viaggare, crescere, condividere, creare, rallentare.

Lara 26 anni, sta leggendo
Il mondo in fiamme. Contro il capitalismo per salvare il clima di Naomi Klein, Feltrinelli 2019

Nutrire la mia fantasia, anche in quarantena.

Michi, nessuno,centomila 32 anni, sta leggendo
Lo spirito della fantascienza di Roberto Bolaño, Adelphi 2018

Leggere è avere una piccola stanzetta tutta per se’ vicino al mare, oppure in un bosco, su un vagone della metro, in campagna o in montagna. È uno spazio virtuale e reale insieme che mi permette di liberare il tempo dai tempi imposti, costruire visioni, interrogarmi, sognare.

Chimera 37 anni, sta leggendo
Il giorno della civetta di.Leonardo Sciascia

Leggere è un peso per gli occhi, una piuma per il cuore.

Mariangela 46 anni, sta leggendo
Il coraggio del pettirosso di Maurizio Maggiani, Feltrinelli

Leggere per me è rivoluzione.

Samuele 23 anni, sta leggendo
Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini

Comprendere, vivere mille vite, superare i confini di spazio e tempo.

Fed 33 anni, sta leggendo
Se questo è un uomo di Primo Levi

Riposarmi.

Paola 65 anni, sta leggendo
La vita gioca con me di David Grossman, Mondadori 2019

Entrare nella vita di qualcuno senza chiedere permesso.

io 22 anni, sta leggendo
Omero, Iliade di Alessandro Baricco

Aprire la mente e il cuore per far entrare aria fresca.

Moa 52 anni, sta leggendo
Le leggende della tigre di Nicolai Lilin

Leggendo ho trovato prima me stessa, e poi gli "altri". Ogni giorno scopro nuove sfumature del mondo colorato in cui viviamo. Leggere mi aiuta a combattere la superficialità e la noiosità di chi questi colori non li vede e dipinge tutto e tutti in bianco e nero. Leggere è un viaggio in mondi lontani e sconosciuti, che pagina dopo~

Amanda 48 anni, sta leggendo
Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick

Lèggere è essere leggére, dire, fare, baciare, lettera, testamento.

ndr_mzz 42 anni, sta leggendo
Limonov di Emmanuel Carrèr, Adelphi

Darsi una possibilità.

Chiara 24 anni, sta leggendo
Patria di Fernando Aramburu, Guanda 

Guardare il mondo con altri occhi, e guardare altri mondi con i miei occhi

Stelucky 39 anni, sta leggendo
Sciatori di Montagna di Giorgio Daidola, Mulatero Editore

Trasformare goccioline d'inchiostro in viaggi mentali.

nicodio 35 anni, sta leggendo
La fine del mondo e il paese delle meraviglie di Haruki Murakami, Einaudi

Leggere è libertà di immaginare.

Maia, ginnasta 13 anni, sta leggendo
C'è un cadavere in biblioteca di Agatha Christie, Mondadori

Aprirmi a infiniti orizzonti.

Monia 47 anni, sta leggendo
Il cavaliere inesistente di Italo Calvino

Sentirsi capiti quando si scopre che certi pensieri e sensazioni sono condivisi da altri, in un mondo un cui tutti sembrano rapiti dai propri impegni, senza rallentare mai, e non mainfestino l'esigenza di fermarsi a riflettere. Leggere è fermare il tempo degli eventi e delle urgenze, per reimpossessarsi del tempo per se stessi.

erica 32 anni, sta leggendo
Le transizioni di Pajtim Statovci, Sellerio, 2020

Leggere per me è un modo per saltare liberamente da un posto ad un altro, viaggiando con la mente per luoghi sconfinati.

La raccoglitrice di libri 28 anni, sta leggendo
Inciampi, storie di libri, parole e scaffali di Marco Filoni, Italo Svevo 2019

Leggere è citare una frase a memoria e tu che mi rispondi con il libro e il personaggio che la dice.

GiuliaC 37 anni, sta leggendo
Oceano Mare di Alessandro Baricco, Rizzoli

È come mangiare, bere o dormire, non è che abbiano un significato, ma sono cose che devi fare per vivere.

Rollo 46 anni, sta leggendo
Quanto blu di Percival Everett, La nave di Teseo, 2020

Vivere 1000 vite! Una per ogni libro, una per ogni pagina, una per ogni poesia.

Anyl Lehav 33 anni, sta leggendo
L'uomo che guardava passare i treni, Georges Simenon, Adelphi 

Leggere è modificare le distanze fra me e il non me.

Ghedo 53 anni, sta leggendo
Il tempo delle festa di Furio Jesi,  Nottetempo 2013.

Leggere è il più profondo dei guilty pleasure.

Paola 38 anni, sta leggendo
Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick

La nascita di una nuova amicizia; quella che si instaura con il personaggio del racconto. Scegliere il libro giusto in un determinato periodo della tua vita, fa sì che tu ti senta meno solo e che ti aiuti a respirare più lentamente. E quando divori l'ultima pagina, lo chiudi e lo appoggi, magari seduto a fianco a te sul treno, c'è un ~

Lizaandlouise 38 anni, sta leggendo
Vent'anni che non dormo di Marco Archetti, Feltrinelli

Leggere è trovare il giusto ritmo del mio respiro.

Chicca H 40 anni, sta leggendo
Guida il tuo carro sulle ossa dei morti di Olga Tokarczuk, Nottetempo 2012

Resistere.

grushenka 45 anni, sta leggendo
Gli schifosi di Lorenzo Santiago, Blackie, 2020”

Leggere: modo infinito di conoscere.

Annalisa Molle 38 anni, sta leggendo
Ventotto domande per affrontare il futuro: un nuovo modo per ricordare il passato e immaginare l'avvenire di Theodore Zeldin, Sellerio 2015

Leggere è visitare altri mondi, immergermi dentro storie e scoprire nuovi modi di pensare.

Fabrizio ottimista 48 anni, sta leggendo
1977 di David Peace, Il Saggiatore 2013

Leggere è il miglior modo per abitare la solitudine, in un corpo a corpo con il mondo.

Camilla 46 anni, sta leggendo
La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg di Sandra Petrignani, Neri Pozza

Leggere è ingoiare altre vite.

Laura 42 anni, sta leggendo
Fumo negli occhi di Caitlin Doughty, Carbonio 2018

Leggere è uscire dagli schemi.

Chiara 18 anni, sta leggendo
No Logo di  Naomi Klein

Un trip mentale.

Paoletta 52 anni, sta leggendo
Rock'n'roll virus : conversazioni con David Bowie, Patti Smith, Blondie, Devo di William S. Burroughs

Leggere è essere liberi in altri mondi, per poterlo poi essere anche nel nostro.

milla 35 anni, sta leggendo
Educare al femminismo di Iria Marañón, Salani 2018/

Leggere è vedere il dolore e rendersi conto che è nostro amico. Leggere è poter prendere per mano le difficoltà e non averne paura. Leggere è vedere le declinazioni della vita dispiegate su un pezzo di carta. Leggere è capire la complessità meravigliosa mia e di questo mondo e poterla amare sempre più forte, sempre meglio.

Giulia 27 anni, sta leggendo
Fiorire d’inverno di Alda Merini 

Leggere per me è un modo per vivere più di una vita. È riconoscersi nelle parole degli altri. È prendere del tempo per ascoltare se stessi. È provare a guardare e scoprire il mondo da un'altra prospettiva.

Federica 24 anni, sta leggendo
Le Beatrici di Stefano Benni

Vorrei vivere 10 vite, fare 5 lavori, poter viaggiare ogni sei mesi, vivere in 7 paesi, in metropoli e in paesini minuscoli, passare il giusto tempo con tutti gli amici e familiari. Alcuni dicono non sia possibile avere tutto. Nel dubbio, per mettermi al sicuro, leggo più che posso.

Antonella efsí 28 anni, sta leggendo
Addio, e grazie per tutto il pesce di Douglas Adams, A. Mondadori, 2005

Capire, sottolineare, cancellare e perche' no, copiare per creare.

Sabrina Morreale 29 anni, sta leggendo
Arts & Foods, rituals since 1851 by Germano Celant

Leggere è riscoprire sempre chi sono e ritornare ad avere fiducia in me stessa e nella mia intelligenza. Capire cosa mi piace e capire anche cosa non pensavo potesse piacermi.

Sara 24 anni, sta leggendo
Tempo di uccidere di Ennio Flaiano

Leggere è vivere contemporaneamente 1000 vite.

Francesca P. 29 anni, sta leggendo
4321 di Paul Auster, Einaudi, 2017

L’esigenza intima di ritrovarsi. Cercare il senso della vita, della propria esistenza e dei propri pensieri. Trovarlo nelle parole, nelle immagini e nei nomi che gli scrittori sanno dare alle cose. Un’esperienza solitaria e unica.

Ale Noto 45 anni, sta leggendo
L’invenzione della madre di Marco Peano, Minimum Fax, 2015

Leggere è accedere a esistenze alternative alla mia.

Elena 37 anni, sta leggendo
Macchine come me e persone come voi di Ian McEwan, Einaudi 2019

Uscire dallo spazio tempo, anche solo per il tempo di una seduta al bagno!

Anna Mabi 29 anni, sta leggendo
Il romanzo di Ramses: La Battaglia di Quadesh di Christian Jacq

Leggere è il richiamo della foresta, il ritorno alla me bambina, alle storie ascoltate, all’immaginazione, alla libertà. Leggere è andarsene per mondi lontani e imparare a capire quelli vicini. Leggere è stare in compagnia anche da soli e condividere emozioni e microcosmi con altre lettrici e lettori.

Giada 39 anni, sta leggendo
Non ti preoccupare di Mahsa Mohebali, Ponte33 2015

Iconizzare ciò che esiste ma soprattutto quello che non esiste.

Valerio Mattiacci 27 anni, sta leggendo
Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

Leggere è presenza di assenze.

Ross 38 anni, sta leggendo
Sul Risorgimento italiano di Karl Marx e Friedrich Engels

Leggere muove la mia fantasia, tra le righe dei libri immagino volti, voci, luoghi, inquadrature, tagli di montaggio, luci, musiche: leggere è una delle cose più emozionanti della giornata. Ogni sera leggo a voce alta per far addormentare la mia ragazza, portandola per qualche minuto nel mio stesso mondo.

Alessio 38 anni, sta leggendo
Il lungo addio di Raymond Chandler

Leggere è staccare la spina.

G. 24 anni, sta leggendo
Uomini che odiano le donne di Stieg Larsson, Marsilio

Leggere è affacciarsi sul mondo: osservare, immaginare, immedesimarsi nell’altrui e stratificare saperi che di rimando vivendo possiamo condividere e rimmettere nell’universo...

luisatti 58 anni, sta leggendo
La volontà di sapere di Michel Foucault edizione universale economica Feltrinelli

Stare solo ma in compagnia. Nutrire la mente. Imparare una parola in più. Conoscere chi ci ha preceduto e chi cammina con noi. Far parte di una comunità.

Paolo 63 anni, sta leggendo
Per scrivere bene imparate a nuotare; trentasette lezioni di scrittura di Giuseppe Pontiggia”

Leggere è gustare quel momento in cui la voce da lettore lentamente perde suono nella mia testa per diventare pura immagine.

Ben Zeno 25 anni, sta leggendo
Confessioni di una maschera di Yukio Mishima, Feltrinelli

Ho sempre avuto la sensazione di aver sprecato i primi 6anni della mia vita, non sapevo leggere porca miseria! E mi chiedo: ma questo tempo perduto chi me lo da indietro?

Olga 31 anni, sta leggendo
M, il figlio del secolo di Antonio Scurati, Bompiani 2018

Vivere tutte le vite che altrimenti non posso vivere.

Vantil 45 anni, sta leggendo
Atti osceni in luogo privato di Marco Missiroli, Feltrinelli

Leggere è, automaticamente, sentirsi letti.

Stefano M. 31 anni, sta leggendo
Vite coniugali di Bernard Quiriny, L'Orma 2019

Costruirmi per un po' un una tana nella testa degli autori e delle autrici.

Luca -Geekqueer- de Santis 41 anni, sta leggendo
Modern Love di Daniel Jones, Rizzoli, 2020

Sposto il punto di vista, guardo dentro di me ed altrove. Leggendo mi muovo.

Corinna 58 anni, sta leggendo
Nulla di ordinario di Michał Rusinek, Adelphi, 2019

Cercare una risposta che non c'è. Ampliare lo spazio dell'esistenza. Mettersi scomodi.

Silvia Bottani 41 anni, sta leggendo
Il punto cieco di Javier Cercas, Guanda

Leggere è vivere altre vite, indirizzare le mie curiosità verso lidi insospettati.

Marina, amante del bello 44 anni, sta leggendo
Passavamo sulla terra leggeri di Sergio Atzeni, Ilisso 2000

Leggere è conoscere. Leggere è viaggiare con la mente e con il cuore in altri spazi e tempi. Leggere è l’arma contro l’ignoranza e il rimedio contro la noia.

Samuele 19 anni, sta leggendo
Philosophiae Naturalis Principia Mathematica di Isaac Newton

Capirsi.

Martu 31 anni, sta leggendo
Onori di Rachel Cusk, Einaudi 2020

Immergermi in un altro mondo o nel mio stesso mondo e lasciarmi travolgere da emozioni e vite parallele. Posso dimenticarmi di tutto ciò che mi circonda e desiderare che non finisca...

Madamaki 41 anni, sta leggendo
L’arte della Gioia di Goliarda Sapienza 

Leggere per me è scegliere, è amore per la conoscenza, è amare la propria curiosità. Leggere mi fa sentire in pace e mi fa viaggiare nel tempo e nello spazio. Leggere significa anche costruire una visione critica della realtà o delle realtà altre. Amare la lettura è un dono: non tutti lo hanno.

Giovanna, docente 44 anni, sta leggendo
La politica del terrore: stragi e violenze naziste e fasciste in Emilia Romagna: per un atlante delle stragi naziste in Italia, a cura di Luciano Casali e Dianella Gagliani, L'ancora 2008

Leggere è vivere in mille luoghi, parlare lingue diverse, avere amici veri, non essere mai soli, non avere mai paura.

Barbara 44 anni, sta leggendo
Storia di May piccola donna di Beatrice Masini, Mondadori 2019

Il modo più efficace, economico e sicuro per combattere l'ignoranza.

LaGattara 43 anni, sta leggendo
La casa e il vento di Héctor Tizón, Goree 2006

Evadere, conoscere, imparare, viaggiare. Poche cose sono belle come quella vocina che appena ti fermi ti sussurra: "ehi, finalmente hai tempo, che fine avrà fatto quello lì?". E in treno, mentre aspetto un autobus o prima di andare a letto, mi rituffo nella storia.

noccioline 37 anni, sta leggendo
Dove nuotano gli ippocampi: la scienza e i segreti della memoria di Hilde e Ylva Østby, Ponte alle grazie, 2019

Leggere per scrivere.

Slow Gun 62 anni, sta leggendo
Casa di foglie di Mark Z. Danielewski

Leggere è riscoprirmi diversa. Scavare a due mani dentro i miei vuoti e riempirli di quello che sarò.

Giada 26 anni, sta leggendo
Intelligenza Emotiva di Daniel Goleman, Rizzoli

Conoscere, conoscersi.

Federica 29 anni, sta leggendo
Persone normali di Sally Rooney, Einaudi 2019

Aprire porte su altri mondi, conoscere sé stessi.

Lorenzo 28 anni, sta leggendo
Il Maestro e Margherita di Michail Afanas'evič Bulgakov

Mi immergo, esploro, nuoto dentro una trama e riemergo quasi sempre diversa.

Maddalena 34 anni, sta leggendo
La Superba di lja Leonard Pfeijffer, Nutrimenti, 2018

Leggere per me è entrare in un mondo, una realtà diversa dalla mia. Soprattutto i luoghi descritti mi emozionano nei dettagli, nei colori negli odori… in modo particolare la natura o l'architettura.

Angela 56 anni, sta leggendo
Il gatto del Dalai Lama e l'arte di fare le fusa di David Michie

Conoscere e conoscersi.

Carmela 32 anni, sta leggendo
Piccole Donne di Louisa May Alcott 

Sospendere per un attimo la giostra del mondo.

JoMarch 31 anni, sta leggendo
Altri libertini di Pier Vittorio Tondelli, Feltrinelli, 2000

Mamma mia, a volte smetto di leggere perché non reggo l'emozione di sentire di nuovo. È la forma di evasione più spinta che conosca (e ne conosco).

Simona Caravello Meli 45 anni, sta leggendo
Ubik di Philip K. Dick e Saggezza di Michel Onfray

Una finestra sui mondi che abito e che mi abitano.

Corinna 33 anni, sta leggendo
Filosofia della danza di Selena Pastorino, ed. Il Melangolo, 2020

Conoscenza, ovvero sofferenza.

Liliana 27 anni, sta leggendo
Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino

Leggere è vivere nei panni di altri interessanti storie e percorrere mondi con occhi diversi. Leggere è scoprire nuovi modi di dire le cose. Leggere è la mia terapia per essere un uomo migliore.

Federico 48 anni, sta leggendo
Novella degli scacchi di Stefan Zweig

Fermarsi per ascoltare storie altrui e creare uno spazio di possibilità inedito nel proprio sistema di idee.

Margherita 26 anni, sta leggendo
Altri Libertini di Pier Vittorio Tondelli

Esplorazione dei miei abissi attraverso le parole di altri. La lettura ci dimostra che non siamo soli nel nostro sentire: siamo Uno, tutti insieme, all'unisono.

Letizia 29 anni, sta leggendo
Il bacio più breve della storia di Mathias Malzieu, Feltrinelli

Chiudermi in me stesso per aprirmi all'altro.

Landolfo 28 anni, sta leggendo
Infinite jest di David Foster Wallace, Einaudi

Respirare aria nuova, vedere con occhi diversi e aprire la mente a nuove esperienze.

Ste 43 anni, sta leggendo
La strategia della Clarissa di Cristiano Governa, Bompiani 2019

Perdermi e non ritrovarmi per un po’. Questo è leggere per me.

Veronica 45 anni, sta leggendo
La coscienza imbrigliata al corpo. Diari 1964-1980 di Susan Sontag, Nottetempo 2019

Vivere infinite vite, moltiplicare il possibile, capire il reale.

Danilo 41 anni, sta leggendo
La nuova rivoluzione umana di Daisaku Ikeda

Leggere per me è indispensabile, fonte di benessere e piacere.

Giuliana, curiosa 73 anni, sta leggendo
Trilogia d'amore e di guerra di Abraham B. Yehoshua, Einaudi.

Leggere per me è lasciare irrazionalmente il mio corpo per ritrovarmi in altre strade, persone, paesaggi e verità.

Giuma 28 anni, sta leggendo
Da leggersi all’imbrunire: racconti di fantasmi di Charles Dickens

È come vedere un film dove sei tu il regista.

Maria 34 anni, sta leggendo
I leoni di Sicilia di Stefania Auci, Nord, 2019

Entrare di soppiatto in mille universi paralleli.

Marìka 35 anni, sta leggendo
Cent'anni di solitudine di Gabriel García Márquez

Leggere è aprire un varco verso universi paralleli e poterci sbirciare dentro.

Sergio 30 anni, sta leggendo
Ubik di Philip K. Dick