#VocidalverboLEGGERE nelle strade della città

I manifesti di Cheap con le prime frasi di lettrici e lettori
 

Da venerdì 26 giugno arrivano sulle strade della città le prime #VocidalverboLEGGERE!

#VocidalverboLEGGERE è la campagna di promozione della lettura avviata a febbraio 2020 in occasione della presentazione del nuovo sito Pattoletturabo.it e realizzata in collaborazione con CHEAP.
E’ stata avviata alla vigilia della pandemia.

Dal 17 febbraio a inizio maggio ha raccolto più di 500 voci. Durante il lockdown la lettura è stata una delle attività principali: moltissimi i libri, gli articoli, i contributi presenti nell’ecosfera della lettura che tutt* leggevano, su cui venivano avviati confronti e discussioni online e offline.
Alcune voci raccontano queste esperienze, le sensazioni del periodo e il conforto trovato o ritrovato nei libri: i termini più ricorrenti sono stati ‘evasione’, ‘libertà’ ‘respirare’, oltre ovviamente a ‘quarantena’ e ‘lockdown.

Per questa prima uscita, CHEAP ha selezionato 13 voci per 13 manifesti.
A partire da alcune parole chiave presenti nei testi, è stato progettato creativamente il primo dei due progetti di public art previsti dalla campagna. La selezione operata da CHEAP ha voluto tenere conto del nuovo scenario dato dell'emergenza Covid19: la scelta delle parole, una per ognuno dei 13 manifesti,  risente del periodo che abbiamo appena vissuto, così come la sua resa grafica e testuale. Le frasi sono state prosciugate, in una ‘riduzione a uno’ che ha reso i concetti espressi incisivi e icastici.
I manifesti sono affissi nelle grandi tabelle assiffive presenti in 13 spazi situati su Strada Maggiore, via Sant’Isaia, San Vitale, Ca’Selvatica, via Begatto e via Santo Stefano.

E’ possibile accedere alla gallery delle foto di Michele Lapini; per utilizzare le foto ricordiamo di citare sempre i credits: progetto di #PattoletturaBO in collaborazione con Cheap, foto di Michele Lapini e poster design Cisco Sardano.

L'intervento di CHEAP ha come obiettivo quello di contribuire alla condivisione nello spazio pubblico di un immaginario attivo legato alla “lettura e al leggere” che proponga una visione al di là degli stereotipi classici.
Come sempre, le pratiche di intervento di CHEAP nello spazio pubblico mirano alla sensibilizzazione della cittadinanza e alla divulgazione di messaggi sociali agendo lo spazio pubblico attraverso campagne di arte visiva.
Il poster design è a cura di Cisco Sardano, le foto sono di Michele Lapini.

Con #VocidalverboLEGGERE racconta il vissuto di tant*, portando la lettura nello spazio pubblico cittadino in maniera creativa, abitando gli spazi del recuperato rapporto con la città.

Tutti i contributi raccolti sono pubblicati sul sito Pattoletturabo.it > #VocidalverboLEGGERE dove è sempre possibile leggerli, nell’area che si arricchisce giornalmente e che continua!
Aspettiamo altre Voci per la seconda uscita prevista a tra fine settembre e metà ottobre. Per partecipare >  pattoletturabo.it
Le #VocidalverboLEGGERE continuano: diventa una di loro!

Per vederele tutte, cerca i manifesti in

Via Begatto/Alemagna, NON visionario per RESPIRARE
Via Begatto/Alemagna, Ilaria Gandolfi per DESIDERIO
Via Begatto, Valeria Valenza per VIAGGIARE
Via Mascarella, Laura per EVADERE
Via Cà Selvatica, Poppy Montgomery per APRIRE
Via Cà Selvatica, Zdora80 per PARTOT
Via Cà Selvatica, inno per SOGNO
Via Sant’Isaia, Grushenka per RESISTENZA
Via Sant’Isaia, Acido-x-n per SALVEZZA
Via San Felice, Maia per LIBERTA’
Strada Maggiore, Nicoler per SEXY
Strada Maggiore, Carmencita per SPERANZA
Via San Vitale, .Marta per AVVICINARSI