copertina
Gruppo di lettura

Sanleggere​diSavena

Contatti

Mediateca San Lazzaro, via Caselle 22, 40124 San Lazzaro di Savena

mediateca@comune.sanlazzaro.bo.it

sito web

Un gruppo di lettura dove si condivide il piacere di scambiare idee e impressioni, arricchendo  la propria esperienza individuale, confrontando pensieri, idee e i collegamenti che la lettura del libro suscita.

Ogni personale lettura svela agli altri punti di vista inediti: il loro intreccio approda ad un aspetto inaspettato di sé.
Entrare in relazione con gli altri condividendo un libro significa rivivere le sensazioni provate durante la lettura alla luce di una illuminante e nuova consapevolezza.

SanLeggerediSavena si riunisce un lunedi al mese; i libri da discutere saranno scelti di volta in volta dai partecipanti. La partecipazione è libera e aperta a tutt*.

Prossimo incontro

  • Lunedì 23 maggio h 18

    Il gruppo si confronterà sul libro Teresa degli oracoli di Arianna Cecconi (Feltrinelli)


Per tutte le informazioni contattare i riferimenti sulla pagina della biblioteca

Sta leggendo
Lo scherzo

di Milan Kundera

copertina di Lo scherzo
Dove trovo questo libro a Bologna?
Altri libri letti
  • A ovest di Roma di John Fante
  • Lacci di Domenico Starnone
  • Luce perfetta di Marcello Fois
  • La vita davanti a sé di Romain Gary
  • Momenti di trascurabile felicità di Francesco Piccolo
  • La fine della storia di Luis Sepulveda
  • Le notti bianche di Fëdor Dostoevskij
  • Il castello bianco di Orhan Pamuk
  • Mille splendidi soli di Khaled Hosseini
  • Tre figlie di Eva di Elif Shafak
  • Nudi e crudi di Alan Bennett
  • Una solitudine troppo rumorosa di Bohumil Hrabal
  • Teresa degli oracoli
Abstract

A Praga, all'indomani del colpo di stato del 1948, la caduta dello studente Ludvík comincia per uno scherzo, per un biglietto ironico sull'ottimismo socialista inviato a una bella ragazza, che prende tutto troppo sul serio. Allontanato dal partito e costretto a interrompere gli studi, Ludvík si ritrova consegnato a due anni di lavoro nelle miniere, irrimediabilmente espulso dall'orbita della sua vita. Quando tutti i fili della sua esistenza sembrano spezzati, incontra Lucie, "fata scacciata da una favola" che ruba per lui fiori dal cimitero e gli offre un amore tenero, enigmatico e impenetrabile. La perde, perché non sa capirla. Né capirà, anni dopo, Helena, la donna che, con freddezza, Ludvík piegherà a strumento della sua vendetta.