copertina di Festival 5
22 settembre 2022, 18:00
Casa di Quartiere Scipione dal Ferro, Via Sante Vincenzi 50 - Bologna

Festival 5

Festival DeriveApprodi con la collaborazione della libreria .Input, e della rivista online «Machina»

Quattro giorni di festival della casa editrice DeriveApprodi con la collaborazione della libreria .Input, e della rivista online «Machina» presso la Casa di Quartiere Scipione dal Ferro, in via Sante Vincenzi 50 a Bologna, nel cuore della Cirenaica, nella Bologna di Guccini e Dalla, la Bologna delle antiche trattorie e della vita di comunità. 

PROGRAMMA

Giovedì 22 settembre: Chi lavora è perduto

- h 18 Caterina Varzi (avvocato, sceneggiatrice) presenta il libro Una passione libera. In forma di autobiografia, di Tinto Brass con Caterina Varzi.

- h 19.15 Istinto Brass, documentario su vita e opere di Tinto Brass

- h 21.15 Proiezione dei film di Tinto Brass Chi lavora è perduto e Ça ira. Il fiume della rivolta


Venerdì 23 settembre: Benvenuti nel deserto del reale

- h 15.30 L’università indigesta.
Intervengono Francesco Pezzulli (sociologo e ricercatore indipendente, curatore della sezione «sudcomune» della rivista «Machina») e Federico Chicchi (sociologo, Università di Bologna). Introduce e modera Elia Alberici (Libreria Punto Input)

- h 17 La vita agra dei cyborg. Lavoro e capitale nelle narrative di fantascienza.
Discutono Angelica De Palo (collaboratrice della sezione «vortex» della rivista «Machina) e Giuliana Misserville (critica letteraria femminista). Introduce e modera Mariacarmela De Paola (Libreria Punto Input)

- h 17 (sala 2) Per le convergenze delle lotte: l’esperienza del Collettivo di fabbrica Gkn. Interviene un lavoratore del collettivo Gkn e Gianluca De Fazio (filosofo dell’Università di Bologna, tra gli autori di Contronature). Introduce Valerio Romitelli (storico, Università di Bologna)

- h 18.30 Sulla razza.
Anna Curcio (ricercatrice indipendente, curatrice della sezione «vortex» della rivista «Machina») e Miguel Mellino (antropologo, Università di Napoli L’Orientale) dialogano con Nadeesha Uyagonda (scrittrice e autrice freelance)

- h 21:30 La storia di un potere è anche quella delle lotte per rovesciarlo.
Introduzione di Elvira Vannini (storica e critica d’arte, docente alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano); reading-performance dell’artista Kenny Alexander Laurence, La magia istituente, creolità e quimbois. Proiezione di She has no land but she keeps sheep/chapter two, short film di Jesal Kapadia, Mattia Pellegrini e Giorgia Frisardi (con Silvia Federici, George Caffentzis e Sonam Paljor)


Sabato 24 settembre: Noi saremo tutto

- h 11 Il collasso della coscienza borghese. Dall’uomo della folla all’uomo senza qualità. Lezione di Gianfranco Manfredi (sceneggiatore e scrittore)

- h 15 Guerra o rivoluzione. Capire la guerra per capire come combatterla.
Intervengono: Maurizio Lazzarato (autore di Guerra o rivoluzione) e Cristina Morini (Effimera). Introduce e modera Francesca Ioannilli (Libreria Punto Input)
Guerra ed economia.
Intervengono: Rossana De Simone (esperta di armamenti militari e politiche del disarmo), Andrea Fumagalli (economista, Università di Pavia), Christian Marazzi (economista, Supsi). Introduce e modera: Giuseppe Molinari (curatore della sezione «transuenze» della rivista «Machina»)

- h 17.15 Il passo dello sherpa sul sentiero dell’antropocene.
Dialogo tra Maurizio Corrado (scrittore, architetto, drammaturgo e saggista, curatore della sezione «Il passo dello sherpa» della rivista «Machina) e Matteo Meschiari (geografo e antropologo, Università di Palermo)

- 18.30 Gli Archivi dei movimenti autonomi.
Intervengono Valerio Monteventi (giornalista, scrittore e attivista dei movimenti sociali bolognesi), Donato Tagliapietra (autore di Autonomia operaia vicentina), Giorgio Moroni (consulente aziendale). Introduce e modera Lisa Riccetti (laureata in Storia, Università di Bologna)

- h 18.30(sala 2) Paranoid Park: l’arte nell’infezione culturale contemporanea.
Lezione di Manuela Gandini (curatrice indipendente, critica d’arte, docente alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, curatrice della sezione «forme» della rivista «Machina»)

- h 21.15 Valerio Evangelisti: eresie e percorsi di uno scrittore rivoluzionario.
Intervengono Nico Gallo e Nico Maccentelli (redattori di Carmilla Online), Luca Baiada (collaboratore di Carmilla Online), Paola Papetti (Odoya Edizioni)


Domenica 25 settembre: Per un esodo semantico

- h 11 Un calcio al mercato
Intervengono: gli autori del libro A Skeggia e Marco Petroni (insegnante e operatore sociale, autore del libro St. Pauli siamo noi). Introduce e modera Nicolò Ulissi (Libreria Punto Input)

- h 14 Presentazione del corso di formazione L’officina operaista, a cura di Giulia Dettori (coordinatrice della rivista «Machina») e Federico Di Blasio (dottorando, Biblioteca potere e sapere di Palermo)

- h 14.45 Conricerca e militanza politica di base: le figure e le opere di Danilo Montaldi e Romano Alquati.
Intervengono: Giorgio Amico (autore di Danilo Montaldi. Vita di un militante politico di base), Sergio Bologna (storico del movimento operaio), Diego Giachetti (storico, Torino). Introducono e moderano Giulia Dettori (coordinatrice della rivista «Machina») e Salvatore Cominu (ricercatore sociale, curatore della sezione «transuenze» della rivista «Machina»)

- h 16.30 Rivoluzione.
Dialogo con Enzo Traverso (storico, Cornell University) curato da Giulia Dettori (coordinatrice della rivista «Machina») e Gigi Roggero (ricercatore indipendente, curatore della sezione «freccia tenda cammello» della rivista «Machina»)

- h 17.30 Crisi dei ceti medi.
Intervengono: Aldo Bonomi (sociologo, fondatore del Consorzio Aaster di Milano, curatore della collana «comunità concrete» di DeriveApprodi), Raffaele Sciortino (ricercatore indipendente, Torino), Raffaele Alberto Ventura (sociologo e saggista). Introduce e modera Antonio Alia (redazione della rivista «Commonware»).

- h 19 Proiezione del film-documentario Torino, 1959-1969. Dai «Quaderni rossi» a Lotta continua Il film, realizzato da VideoAstolfoSullaLuna (Alessandro Zola e Maurizio Pellegrini), è basato sul libro Com’eri bella classe operaia di Romolo Gobbi (di prossima ripubblicazione per DeriveApprodi).

 

Tutte le date
  • 22 settembre 2022, 18:00
  • 23 settembre 2022, 15:30
  • 24 settembre 2022, 11:00
  • 25 settembre 2022, 11:00
Promosso da
  • Punto Input
Info
  • con servizi per disabili
  • evento gratuito
contenuto inserito il 19 lug 2022