logo Patto per la lettura
copertina di Confessioni di un malandrino
30 novembre 2022, 18:00 @Piazza Coperta - Biblioteca Salaborsa, Piazza del Nettuno, 3

Confessioni di un malandrino

con Angelo Branduardi e Franz Campi

Nonostante moltissimi vedano in lui solo il menestrello di Alla fiera dell’est, Angelo Branduardi è un caso unico nella storia della musica italiana. Un musicista che nella sua carriera ha esplorato in lungo e in largo, navigando tra suoni e culture, tra sacro e profano, e che ha fatto di ogni suo brano un piccolo giro del mondo per la quantità di spunti e strumenti messi in campo. È inoltre un cantore di alta spiritualità e un grandissimo divulgatore di cultura: ha narrato le gesta di san Francesco, musicato poesie di Sergej Esenin e William Butler Yeats, si è dedicato alla musica per cinema, ha sperimentato con l’elettronica, esplorato favole e leggende del folklore di luoghi remoti e sconosciuti. Con la sua voce e il suo violino ha realmente trasportato gli ascoltatori verso altre realtà. Allo scoccare dei 70 anni ha capito che era venuto il momento di svelarsi per la prima volta in questa autobiografia: Confessioni di un malandrino è un racconto autentico che il critico musicale Fabio Zuffanti ha provveduto a raccogliere e a elaborare.

Mercoledì 30 novembre alle 18 in Piazza Coperta Angelo Branduardi parla del suo libro Confessioni di un malandrino con Franz Campi 

L'incontro è realizzato in collaborazione con Baldini+Castoldi, Librerie Coop

e il fan club ufficiale la Locanda del Malandrino

Ingresso gratuito. Una volta raggiunta la capienza massima consentita non sarà possibile entrare e sostare in piedi.

L'incontro sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube di Bologna Biblioteche.