copertina di La linea fragile
5 luglio 2022, 18:30
Libreria Modo infoshop, via Mascarella, 24/b, 40126 Bologna

La linea fragile

un libro di Alex Giuzio

Presentazione del libro di Alex Giuzio 𝐿𝑎 𝑙𝑖𝑛𝑒𝑎 𝑓𝑟𝑎𝑔𝑖𝑙𝑒 (Edizioni dell'Asino 2022). Francesco Occhipinti, presidente di Legambiente Forlì-Cesena e giornalista specializzato in ambiente e turismo ne parla con l'autore. 

Le coste sono il primo approdo delle conseguenze del riscaldamento globale, un ambiente labile ed esposto ai mutamenti del clima. E sono anche le aree in cui l’umanità a partire dal ventesimo secolo ha preferito stanziarsi, facendole diventare luoghi a elevata concentrazione di impatto antropico. Sia a livello ecologico che economico, le coste sono territori ricchi di valore: per la loro biodiversità, ma anche per gli interessi del capitalismo in gioco in vari settori. Bene pubblico per eccellenza, ecosistema delicato e prezioso, la costa è una “linea fragile” di transizione e di confine, dove gli esseri umani trovano la liberatoria apertura dell’orizzonte e del mare e dove tuttavia hanno agito per chiuderla, occuparla e deturparla, sottoponendo i litorali a innumerevoli perturbazioni che ne hanno compromesso l’equilibrio in modo irrimediabile.
𝐿𝑎 𝑙𝑖𝑛𝑒𝑎 𝑓𝑟𝑎𝑔𝑖𝑙𝑒 racconta l’origine, le conseguenze e le contraddizioni di fenomeni come il turismo balneare, l’erosione costiera, gli abusi edilizi, la proliferazione dei porti e della ferrovia sulla spiaggia, le concessioni demaniali marittime e le estrazioni offshore, in un tentativo di fare un ritratto delle coste italiane nella loro complessità con l’auspicio di diffondere la consapevolezza degli irrimediabili mutamenti provocati dall’uomo.

Promosso da
  • Libreria MODO infoshop
Info
  • evento gratuito
contenuto inserito il 27 giu 2022 — ultimo aggiornamento il 4 lug 2022