LXL – Leggere per leggere Bologna

un progetto di Hamelin Associazione Culturale presentato nell’ambito di progetto BO3.3.1l Rileghiamoci  PON Città Metropolitane 2014-2020 e del Patto per la lettura Bologna.

LXL. Leggere per leggere Bologna è un progetto di Hamelin Associazione Culturale, presentato nell’ambito di progetto BO3.3.1l Rileghiamoci – PON Città Metropolitane 2014-2020 e del Patto per la lettura Bologna. Il progetto è co-finanziato dall’Unione europea | Fondo Sociale Europeo | Programma Operativo Città Metropolitane 2014 – 2020.

Si tratta di un progetto che mira a formare educatrici ed educatori alla lettura attraverso un percorso di formazione della durata di due anni. Il percorso formativo si strutturerà in due fasi e prevede per le/i partecipanti un compenso per i mesi in cui saranno coinvolte/i.

In una prima fase le/i giovani selezionate/i saranno formate/i, in un corso di 300 ore, da Hamelin Associazione Culturale e dagli esperti delle altre realtà in rete rispetto all’utilizzo di linguaggi narrativi differenti – libri, immagini, fumetti, musica, serie tv, film, videogiochi, pubblicità –, mettendone al centro le peculiarità e le potenzialità, sia in quanto atti estetici sia in quanto strumenti per favorire l’indagine su sé e sugli altri, il dialogo, la riflessione, l’approfondimento e la sensibilizzazione alle tematiche d’interesse, con focus specifici sui bisogni speciali. Verranno inoltre inseriti come osservatrici e osservatori attive/i all’interno di attività culturali già in essere in città, e svolgeranno attività di indagine e monitoraggio su territori specifici e loro bisogni. Nella seconda fase invece saranno realizzati, in collaborazione tra le/i formatrici/ori, le/i corsiste/i e alcune realtà cittadine coinvolte, percorsi di promozione della lettura innovativi, accessibili e inclusivi per permettere alle/ai corsiste/i di sperimentare le loro capacità e di fare un’esperienza formativa progettuale e pratica situata, accompagnate/i da personale esperto, e utile alla città.

Descrizione del profilo formato
Il progetto punta a preparare una figura nuova, l’educatore/educatrice alla lettura, mettendo insieme per la prima volta eccellenze della città nelle diverse arti e forme narrative (letteratura, teatro, arti visive, cinema, linguaggi digitali, serie tv, videogiochi), molteplici mestieri che ruotano attorno al libro (promotori, bibliotecari, autori, progettisti, editori), ma anche esperienze improntate alla mediazione rispetto a target precisi, e all’inclusione di gruppi o persone con fragilità o bisogni speciali.

Le/I giovani seguiranno come osservatrici/ori, e poi come attori, importanti progetti delle realtà coinvolte nel progetto, per confrontarsi con approcci e metodologie nuove ed esportabili. Saranno inoltre destinatarie/i prime/i di un ciclo di masterclass, in parte aperto alla cittadinanza, con autori, autrici e artiste/i internazionali.Le ragazze e i ragazzi formati saranno così capaci di intervenire con efficacia su diversi territori, forme e destinatari, promuovendo la lettura e le forme di narrazione come atto di partecipazione, incontro e attenzione alla realtà e agli altri, e migliorando la percezione e la vicinanza dei cittadini ai luoghi, ai linguaggi, alla cultura.

Maggiori informazioni su tempi e modalità di presentazione delle candidature per partecipare al percorso e tutti i dettagli del percorso formativo sono disponibili sul sito di Hamelin Associazione Culturale.

Altri soggetti che hanno già aderito alla realizzazione del progetto
Altrevelocità, Archilabò, Archivio Videoludico, Associazione Senza il Banco, OfficinAdolescenti, Biblioteca Corticella, Biblioteca Spina, Bibli-os’ – Biblioteca S.Orsola, Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Biblioteca Casa di Khaoula, Biblioteca Lame, BilBOlbul, Canicola, Cantieri Meticci, Casa del Gufo Centro di aggregazione Il Ritrovo, Centro Documentazione Handicap / Cooperativa Accaparlante, Cineteca Schermi e lavagne, Collettivo Franco, Dom, Gli Asini, I.C. 4, I.C.21, Kepler 452, Lele Marcojanni, Museo Tolomeo, Nuova Biblioteca Multimediale I.I.S Aldini Valeriani, Progetto Xanadu, Scuola Cassero.

Informazioni e contatti 
Hamelin Associazione Culturale
Via Zamboni 15 40126 – Bologna
lxlbologna@gmail.com