Le biblioteche riaprono al pubblico

Dal 25 gennaio, prenotando prima, si potrà entrare in biblioteca per consultare e scegliere i libri

Da lunedì 25 gennaio sarà possibile accedere a tutte le biblioteche del Comune di Bologna per  la consultazione su prenotazione.

SI PUO’ FARE
Prenotando prima, si potrà entrare e scegliere in tutta autonomia direttamente dallo scaffale i libri o altri materiali che interessano nelle biblioteche: Salaborsa, biblioteche decentrate nei quartieri e Biblioteca Cabral. Alla Biblioteca dell’Archiginnasio e a Casa Carducci i documenti sono conservati in depositi chiusi al pubblico: qui sarà necessario prenotarli e consultarli in un secondo momento. 
Le biblioteche sono aperte dal lunedì al venerdì. 

NON SI PUO’ FARE
Secondo le attuali misure di contenimento del contagio, non ci si può fermare a studiare con libri propri. Tutte le biblioteche sono chiuse il sabato.


Per accedere al servizio di consultazione delle biblioteche è necessario prenotarsi in anticipo contattando direttamente (telefono o mail) la biblioteca: l’accesso è limitato a un numero massimo di utenti.

Restano attivi i servizi di
prestito a domicilio per ricevere gratuitamente e in tutta sicurezza i libri o altro materiale direttamente a casa con Consegne Etiche.
- prestito circolante, con il quale si possono richiedere libri da tutte le altre biblioteche della Città metropolitana e dell’Università di Bologna.
informazioni (telefoniche o via mail) sulle raccolte delle biblioteche, consigli di lettura e ricerche su qualsiasi argomento.
- Chiedilo al* bibliotecari*, il servizio di reference online


Per accedere alle biblioteche è necessario indossare la mascherina e igienizzare le mani all’entrata, dove è collocato uno strumento per la misurazione della temperatura. Una voilta all’interno vanno sempre rispettate le misure di distanza interpersonale, con gli altri utenti e con * bibliotecar*
 

biblioteca-pezzoli.png
Biblioteca Cabral
BorgoPanigale_2019.JPG