A riveder le stelle

Dante, il poeta che inventò l’Italia | Le Voci dei libri

Quando

Dove

Piazza Coperta, Biblioteca Salaborsa piazza Nettuno, 3 Bologna

Aldo Cazzullo ci parla del sommo poeta Dante presentando il suo libro, edito da Mondadori, A riveder le stelle. Dante il poeta che inventò l’Italia.

Il libro – Nella primavera del 1300, la notte del venerdì santo (qualcuno dice fosse il 25 marzo, altri il 7 aprile), Dante si mise in viaggio per l'aldilà.
Scegliendo un momento solenne, un cambio di secolo che sembrava preannunciare una svolta storica, il Sommo Poeta segnava per sempre la storia dell'umanità che da allora si sarebbe messa in viaggio con lui. Con il suo celeberrimo "nel mezzo del cammin di nostra vita" Dante voleva infatti chiarire che non stava parlando solo di sé.
Il suo viaggio è collettivo e ci riguarda tutti.
Dell'universalità atemporale del poema dantesco, avventura umana che a settecento anni dalla morte dell'autore continua a emozionarci, è prova anche il fatto che c'è ancora tantissimo da scrivere su Dante, che non possiamo mai smettere di leggerlo, scoprirlo, interrogarlo (la recente istituzione del Dantedì, la giornata nazionale a lui dedicata, ne è un esempio).

Si possono prenotare i posti recandosi nei due giorni precedenti ciascun incontro allo sportello informazioni di Biblioteca Salaborsa, o ci si può presentare direttamente la sera stessa dell'incontro (fino ad esaurimento dei posti liberi).

Nel rispetto di tutte le misure di sicurezza previste dalle disposizioni sanitarie anticovid di legge i posti a sedere attualmente nella piazza coperta sono limitati a 150. Per evitare assembramenti si consiglia di presentarsi 15 minuti prima.


Le Voci dei libri è una rassegna è organizzata da Coop Alleanza 3.0 e Librerie.coop in collaborazione con il Comune di Bologna e la Biblioteca Salaborsa, con il Patrocinio del Centro per il libro e la lettura del MiBACT e con il contributo di Bper Banca.

 

Organizzatori
Info
Evento gratuito
Con servizi per disabili